di Gennaro Del Giudice

Il consigliere regionale Pasquale Giacobbe
Il consigliere regionale Pasquale Giacobbe

POZZUOLI – Dopo sei anni di inchieste, voci e rivelazioni di pentiti tutto ancora tace sulla morte di Giuseppe Minopoli, la guardia giurata uccisa in una pizzeria in via Allodi a Monterusciello. A “parlare” invece sono le accuse e le polemiche. L’ultima è tra l’ex sindaco di Pozzuoli Pasquale Giacobbe, oggi consigliere regionale, e l’attuale primo cittadino Vincenzo Figliolia, che dopo l’articolo apparso sul nostro giornale hanno dato vita a un botta e risposta sulla mancata vicinanza dell’attuale amministrazione alla famiglia Minopoli. A gettare per primo benzina sul fuoco è stato Pasquale Giacobbe, che nel 2008 era al governo della città, il quale ha accusato l’amministrazione Figliolia di dedicare una statua a Spike, il cane brutalmente ammazzato nel Rione Toiano, rimanendo in “silenzio” di fronte al “caso Minopoli”.

 

Figliolia (1)
Il Sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia

LE ACCUSE DI GIACOBBE – «E’ mortificante per una città che pochi mesi fa ha deciso di dedicare ad un cane ucciso dal padrone, una statua in un popoloso quartiere, che in sei anni non si sia pensato di dedicare alcuna attenzione ad un giovane, tra l’altro insignito dal prefetto di Napoli della Medaglia d’oro al Valore Civile – ha detto Pasquale Giacobbe – Sono dispiaciuto ed amareggiato per il silenzio dell’amministrazione della mia città, e mortificato perché la morte di Giuseppe dovrebbe invece essere d’esempio ai giovani d’oggi, spesso distratti, non per loro colpa, da falsi miti. Mi auguro che la Giustizia possa presto punire i colpevoli, mentre alla famiglia va il mio pensiero ed il mio affetto».

 

LA RISPOSTA DI FIGLIOLIA – «Accuse a cui ha risposto l’attuale Sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia «Basta ricordare chi era sindaco in quell’anno e vedere cosa ha fatto – ha replicato Figliolia – Chi fa politica speculando su tragedie di questo genere deve solo vergognarsi. Ho incontrato i familiari del ragazzo ed ho preso l’impegno di far sorgere nel nuovo cimitero un ricordo per Giuseppe Minopoli. Chi era amministratore nel 2008 non ha fatto niente,io risponderò con i fatti»