Per domare le fiamme è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco
Per domare le fiamme è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco

di Gennaro Del Giudice

MONTE DI PROCIDA – Un garage incendiato, due auto danneggiate e attrezzature da lavoro distrutte dalle fiamme. Notte di terrore a Monte di Procida dove ignoti hanno appiccato il fuoco al box della villetta di un imprenditore in località Cappella. Solo il tempestivo intervento dei Vigili del Fuoco ha evitato la tragedia, mettendo in salvo gli occupanti di un edificio a due piani.

 

LE FIAMME – L’imprenditore, titolare di una società di impermeabilizzazioni, è stato sorpreso nel sonno insieme alla moglie e ai figli piccoli dalle fiamme che hanno danneggiato due autovetture di sua proprietà e diversi attrezzi da lavoro. L’incendio è divampato alle 3 circa nella notte tra lunedì e martedì in via Cappella, in una zona al confine tra il piccolo comune flegreo e Bacoli. Sul posto sono giunti i vigili del Fuoco della squadra 5B di Monterusciello e i militari della stazione di Monte di Procida e di Pozzuoli che in queste ore stanno indagando sull’accaduto. E’ giallo sul movente del rogo. Sentito dagli inquirenti l’imprenditore ha riferito di “non nutrire sospetti nei confronti di alcuno e di non esser vittima di azioni estorsive e usurarie”.