MONTE DI PROCIDA – Ci ha provato di nuovo, così come più volte in passato, ma gli è andata decisamente male. Denunciato per spendita di banconote contraffatte è stato un 42enne di Napoli che ha provato a rifilare 50 euro false ad un barista. L’uomo aveva da pagare un conto di pochi euro e si è presentato alla cassa con la banconota che non è sfuggita ad uno dei dipendenti, subito notata come taroccata. Tra i due stava anche per scoppiare una lite, quando è intervenuto un finanziere libero dal servizio che ha immediatamente chiamato il 117. Sul posto sono arrivati i colleghi della tenenza di Baia, che hanno provveduto a denunciare lo spacciatore di moneta falsa e a perquisire la sua abitazione. Come detto, per l’uomo si tratta dell’ennesimo guaio con la giustizia, sempre per lo stesso reato.