POZZUOLI – Ancora fermi i mezzi della CTP. «Tutto questo è inaccettabile, per i pendolari ormai costretti a restare a piedi e per il personale senza stipendio da mesi. Si sta consumando una crisi della mobilità che coinvolge centinaia di famiglie. Il direttore generale imputa i ritardi dei pagamenti alla Città Metropolitana. Mi risulta, invece, che tale ente abbia messo in Bilancio, approvato a metà maggio, i soldi necessari e che ad oggi sia la stessa CTP a non aver presentato la richiesta per averli. Ma di tutti questi problemi tra uffici e competenze, la gente è stanca, stremata. Ci vogliono soluzioni e veloci. Chiedo ai consiglieri della Città Metropolitana e a tutti i partiti di intervenire e trovare una risposta ad un problema che attanaglia l’area flegrea e non solo». Lo dice il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia, che chiede una risposta immediata e continuativa nel servizio da parte della CTP. Il primo cittadino di Pozzuoli si dice inoltre pronto a chiedere anche l’intervento del Prefetto: «Ci sono problemi di ordine pubblico ormai quasi del tutto ingestibili. Si faccia presto!».