VARCATURO – I carabinieri della stazione di Varcaturo hanno arrestato per coltivazione e detenzione di droga a fini di spaccio un 79enne incensurato di Giugliano. Era in un terreno di circa 8 ettari, tra i filari di un frutteto da lui coltivato per conto di una società milanese. E proprio tra gli alberi, lontane da occhi indiscreti, l’anziano si prendeva cura di 16 piante di cannabis alte tra i 3 e i 4 metri. Ottantacinque chili di erba irrigata con un sistema a pioggia che essiccata avrebbe certamente fruttato molto denaro ai pusher. I militari lo hanno osservato a lungo e quando hanno avuto la certezza che a curare la piantagione fosse il 79enne dal pollice verde sono intervenuti. Finito in manette, l’uomo è stato sottoposto ai domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.