ISCHIA – I carabinieri della stazione di Forio d’Ischia, insieme a personale dell’ASL Napoli 2 Nord, hanno ispezionato la  cucina di un hotel attivo in quel comune, sanzionando il titolare per complessivi 2500 euro. Trentadue i chili di alimenti congelati privi di tracciabilità posti sotto sequestro. Individuata anche un’area esterna alla cucina priva di requisiti strutturali e igienici. L’attività è stata avviata dopo l’intossicazione alimentare subita da alcuni clienti durante la cena del Ferragosto scorso, successivamente denunciata ai carabinieri.