Loris e Daniele 1Messaggio: Offrire il proprio contributo per ricordare i nostri morti non è mai facile, specie se a morire sono due giovanissimi. Non ho conosciuto personalmente Loris e Daniele, ma la loro voce è fervida nelle azioni e nelle parole di Carmen. Donna forte, col piglio battagliero, nei suoi occhi leggo la voglia di riscatto per questa terra di infermi e indifferenti. La domanda che mi pongo “come è possibile avere cosi tanto disprezzo per la vita umana? come si può provare tanto odio, specie a venti anni?” Noi familiari di vittime innocenti della criminalità organizzata e comune, siamo consapevoli ormai da tempo di aver gettato a largo l’odio per chi ha ucciso i nostri cari. L’odio è nefasto, improduttivo. La nostra più grande rivincita è stata quella di dimostrare a quanti, che i nostri cari sono ancora vivi, una sconfitta per chi credeva di averli eliminati per sempre. Ecco loro vivono per sempre.
Ti voglio bene Carmen, sempre a testa alta.

Dott.Gennaro Del Prete
Funzionario di Servizio Sociale presso il Ministero Della Giustizia, figlio del sindacalista federico Del Prete, Medaglia d’oro al merito civile