SCAPOZZUOLI – Organizzato dall’U.O. di Utic-Cardiologia di Pozzuoli, domani (sabato 14 novembre) si terrà a Pozzuoli, presso l’ Hotel Gli Dei, l’ottava edizione (Update 2015) del Congresso “Il Cuore nei Campi Flegrei”. Tale Simposio ha l’obiettivo di focalizzare le più recenti evidenze sul trattamento dei pazienti affetti da Sindromi Coronariche Acute, fibrillazione atriale, dislipidemie, scompenso cardiaco, ipertensione e valvulopatie.
Tale Evento ha avuto il patrocinio di tutte le più importanti Società Scientifiche Cardiologiche nazionali, dell’ASL Na2 Nord, del Comune di Pozzuoli e dei Lions Chiaia.

L’EVENTO – Interverranno, come relatori, cardiologi clinici ospedalieri ed universitari di riconosciuto prestigio nazionale, cardiologi interventisti provenienti da altre regioni e cardiochirurghi con documentata esperienza nella correzione percutanea e chirurgica della stenosi valvolare aortica. Saranno presenti tra le Autorità il sindaco di Pozzuoli, il Presidente Regionale della Commissione Sanità, il Commissario Straordinario dell’ASL Na2 Nord, i Sub Commissari Sanitario e Amministrativo ed il Direttore Sanitario del P.O. di Pozzuoli.

GEMELLAGGIO SCIENTIFICO – «Questo Congresso rappresenta da anni un appuntamento scientifico di altissimo profilo, atteso da tutta la comunità cardiologica regionale. – spiega il dottor Gerolamo Sibilio – Il Reparto di Utic-Cardiologia di Pozzuoli si colloca, a buon diritto, tra i Centri di riferimento per l’ attività scientifica e per l’attività clinico-assistenziale nell’ambito della diagnosi e della terapia delle malattie cardiovascolari. Il Cuore nei Campi Flegrei-Update 2015 reinsalda un gemellaggio culturale e scientifico tra l’U.O. di Utic-Cardiologia di Pozzuoli e la prestigiosa Cardiologia dell’Università della Magna Graecia di Catanzaro».