NAPOLI E PROVINCIA – Il Comando Provinciale Carabinieri di napoli da sempre ha preso a cuore la lotta alla violenza di genere. In tutta Napoli e provincia sono sempre più numerose le richieste di aiuto da parte di donne che vivono situazioni familiari tragiche e preoccupanti. Le donne maltrattate hanno come comune denominatore – da Napoli a Sorrento, passando per Nola o Torre del Greco piuttosto che Giugliano – vite caratterizzate da azioni vessatorie nei loro confronti da parte di uomini senza scrupoli che all’interno delle mura domestiche rivelano la loro parte peggiore. Altro dato preoccupante è che le donne – talvolta – sono vittime delle violenze anche da parte dei propri figli.

IL BOLLETTINO – Dallo scorso 30 giugno ad oggi, il Comando Provinciale di Napoli ha ricevuto – in tutti i suoi comandi presenti in città e provincia – 41 querele di donne maltrattate. Le donne che hanno denunciato le vessazioni subite sono state trasferite in strutture protette o seguite con percorsi psicologici intrapresi grazie ai militari che le mettono in contatto con i professionisti del caso. E’ proprio grazie alla denuncia che il comando stazione carabinieri vigila sul nucleo familiare bisognoso. Sono però importanti anche i dati relativi alla risposta fornita dai militari dell’Arma coordinati dalle rispettive Procure della repubblica: 26 gli arresti e 8 le persone denunciate, quasi uno ogni due giorni.