poliziaNAPOLI – Aveva parcheggiato, per pochi minuti, la sua autovettura Fiat 500 Abarth in Via Tasso, altezza Parco Matarazzo quando, nell’andare a riprenderla, ha notato che alla guida vi era un individuo che gliela stava portando via.

IL FURTO – La vittima, una donna di 40 anni, ha notato una volante del Commissariato di Polizia Vomero che, proprio in quel momento, era in transito nella zona, chiedendo aiuto. Appreso del furto d’auto, i poliziotti hanno subito trasmesso la nota di rintraccio attraverso la Centrale Operativa della Questura. Grazie allo stato di allerta diramato a tutte le “Volanti” dell’Ufficio Prevenzione Generale, dislocate sull’intero territorio, in Via Zanfagna angolo Via Consalvo, una prima volante ha intercettato l’auto con il ladro a bordo ed una seconda è riuscita a precludergli ogni possibilità di fuga.

L’INSEGUIMENTO A PIEDI – Il conducente, alla vista della Polizia, ha tentato come ultimo espediente quello di fuggire a piedi. Un giovane ed atletico agente della volante “Dedicata 2”, però, non si è perso d’animo ed ha inseguito a piedi il ladro che, si è visto costretto ad arrendersi perché sfinito dalla corsa fatta. Vincenzo Savastano, 36enne del quartiere Pianura, è stato così arrestato perché responsabile di furto d’auto.