POZZUOLI – «Gentile redazione, non so se mi potete aiutare a far capire come stiamo messi: ho i miei genitori da un mese chiusi in casa, sono risultati positivi al primo tampone. Poi hanno fatto il secondo tampone il 26 ottobre e non si hanno notizie se sono positivi o negativi. Mio padre si trova a cassa integrazione e mia mamma va a pulire le case delle persone per poter mettere il piatto a tavola e pagare l’affitto. Ho scritto al sindaco ma a quanto vedo mi ha solo presa in giro prima, mi dà un numero e mi dice “mandi un messaggio” a questo numero poi le dico che il numero risulta sempre spento, mi risponde “datemi i nominativi”, gli do i nominativi e oggi, quando gli chiedo se ci sono novità mi risponde “arriveranno”. Io nn ho parole.»
(Luisana G.)