tabelle_elettoraliQUARTO – Non solo tombini e cavi elettrici. A finire nelle mani dei ladri ora ci sono anche i tabelloni pubblicitari, in particolari quelli destinati alla pubblicità elettorale. Ad essere beccato subito dopo averne trafugati ben 14 è stato un rumeno di 23 anni, al termine di un’operazione congiunta di polizia municipale e carabinieri.

banner-di-bonitoLA SEGNALAZIONE E POI IL BLITZ – Dopo una segnalazione giunta al comando dei caschi bianchi, si è attivata un’auto civetta della municipale. L’uomo è stato fermato dai militari lungo via Pisani al volante di una Fiat Punto bianca, in direzione Napoli. Sul tetto della vettura erano stati caricate le 14 lastre di metallo, presumibilmente destinate ad un’azienda specializzata nel recupero di materiali ferrosi. Il 23enne, portato in cella di sicurezza, è in attesa del rito direttissimo.

“OTTIMA SINERGIA CON L’ARMA” – Così il comandante della polizia municipale di Quarto, il maggiore Castrese Fruttaldo: «Al di là dell’ottima sinergia con i colleghi dell’Arma, con cui abbiamo organizzato l’arresto in una zona isolata e poco trafficata per non creare pericoli per la popolazione, siamo soddisfatti perché questo arresto è un segnale forte nei confronti di questi predoni di metalli che negli ultimi tempi hanno rubato numerosi tombini e griglie della rete fognarie cittadina e che poco tempo fa provarono a depredare perfino i vasi in metallo dal cimitero, tentativo scongiurato anche all’epoca proprio da un nostro pronto intervento».