NAPOLI – I carabinieri del Nucleo Investigativo di Napoli hanno svolto accertamenti su un’agenzia di viaggi di Piazza Garibaldi e rinvenuto circa 300 fotocopie di documenti di identità di cittadini stranieri e oltre 500 referti sanitari (attestanti tutti la negatività al Covid e riferibili all’acquisto di titoli di viaggio per paesi esteri) recanti l’intestazione di un laboratorio di analisi del centro città. Uno di questi certificati attestanti la negatività al Covid è risultato falso in quanto l’acquirente del biglietto aereo non avrebbe mai effettuato il relativo tampone. Gli accertamenti – al fine di ricostruire meglio i fatti – sono stati estesi anche presso il laboratorio di analisi partenopeo (di cui i certificati riportavano l’intestazione) in collaborazione con i carabinieri del NAS di Napoli. Durante le operazioni alcuni locali del centro sono stati sequestrati per inosservanza del testo unico delle leggi sanitarie.