di Antonio Carnevale

Gennaro De Fenza, per gli amici "Destro"
Gennaro De Fenza, per gli amici “Destro”

POZZUOLI– Si è concluso da pochi giorni, presso i campi del Monteruscello calcio, la IV edizione del memorial “Gennaro Destro”. Il torneo di calcio a 5, come ogni anno, è dedicato alla memoria di Gennaro De Fenza, per gli amici “Destro” , strappato alla vita a soli 25 anni da un infarto fulminante nel 2010.

 

LA COMMOVENTE STORIA – Gennaro risiedeva a Quarto,  era titolare di una tabaccheria ed era conosciuto e voluto bene da tutti.  In lui era proverbiale la genuina passione per il calcio ed i tanti tornei ai quali partecipava ne erano la prova. Nel dicembre del 2010 però, nel giro di poche ore, il destino si prende gioco di Gennaro nel peggiore dei modi: prima la sua compagna Carolina gli regala un bimbo (chiamato poi Gennaro) ma nemmeno il tempo di provare la gioia di essere padre che il suo cuore cessa improvvisamente di battere lasciando così un vuoto tremendo.

 

IL MEMORIAL – Di fronte a questa assurda tragedia gli amici di Gennaro hanno reagito, da qui l’idea di organizzare e dedicare a lui un torneo. Creato nel 2011 il memorial ha visto crescere di anno in anno il numero di spettatori e partecipanti ed è stato inoltre impreziosito dalla presenza dei big del calcio puteolano quali Gennaro Sardo, difensore del Chievo in A, e Nunzio Di Roberto,  centrocampista in B col Varese. In famiglia si è orgogliosi della kermesse, oramai quasi una tradizione: «È il miglior modo per tenere vivo il ricordo di mio fratello che amava questo sport– esordisce così la sorella Angela- Il torneo cresce sempre di più ed è anche un’occasione di aggregazione, ringrazio gli organizzatori in primis Umberto Stellato e i partecipanti che onorano la memoria di Gennaro giocando con lo spirito giusto».