Procolo Testa
Procolo Testa

di Antonio Russo

POZZUOLI – Giochi d’estate, il beach tennis. C’è chi lo pratica per svago in spiaggia, dall’altra parte chi la considera un obiettivo a cui tendere. Altro che racchettoni da spiaggia, nel beach tennis c’è un flegreo che si fa valere con l’intento di migliorare la classifica Fit. Il beach tennis così è la nuova disciplina vincente di Testa. Dottore in settimana, con la racchetta a competere nel week end. Nel tennis da spiaggia, sport della Federazione internazionale tennis. Un giorno chissà se sarà disciplina olimpica, intanto ha ottenuto consensi nelle recenti esibizioni al Roland Garros, a Parigi. Lo sport  è entrato, ormai da due estati, nel cuore della famiglia Testa, perché rappresenta la nuova passione di Procolo Testa. Con la moglie Maria, amici e amiche, pronti a sostenerlo quando Procolo calca la sabbia flegrea. Puteolano doc, dottore in massofisioterapia nella quotidianità: si occupa con il suo socio Di Tonto, dello studio Fisioelite. Nel week end invece Procolo si dedica alla sua nuova “ossessione”, il beach tennis.

 

LA NUOVA VITA – Dalla pallacanestro al tennis da spiaggia: in pochi anni Procolo ha cambiato la sua destinazione sportiva, per il tempo libero. Dai parquet della Regione alle spiagge campane, in attesa di salire di livello. In singolo o in coppia, Procolo in poche estati ha bruciato le tappe, tanto da scalare le classifiche di rendimento. E’ al quarto livello nella classifica Fit, ma dopo i successi dell’estate corrente è destinato a salire in Terza Categoria. Solo il primo step da centrare per chi è passato con profitto dal basket al beach tennis. Tra serie C nazionale e serie D regionale, il Testa atleta ha fatto parlare di se nella palla a spicchi per la sua “mano” dalla media e lunga distanza. Da cecchino nel basket ai dritti “micidiali” del beach tennis. Nel circuito campano dei tornei Open della Fit, quindi, Procolo è riuscito in poco tempo a costruirsi un nome più che positivo.

UNA ACCOPPIATA VINCENTE – In coppia con Antonio Esposito, ex calciatore di Juve Stabia, Foggia e Fondi, nell’ultimo week end ha vinto il doppio al Lido Vittoria. Testa, l’ex “mano calda” della pallacanestro, è il nuovo testimonial del beach tennis per i Campi Flegrei. L’estate sportiva di Procolo è zeppa di consensi e titoli: ha vinto 3 doppi maschili, e due doppio misti. «Questa passione è nata per un grande amore per lo sport e per il mare, – spiega Procolo Testa – ora mi sto preparando per i prossimi tornei,da svolgere, lontano dal Napoletano, a Salerno e a riva di Traiano, in provincia di Terracina, nel Basso Lazio. Il mio colpo migliore? La volè di diritto». Testa e il resto degli amanti del Beach Tennis campano, intanto, sono stati ripresi dalle telecamere di Super Tennis, che hanno seguito Testa e company in gara, ma anche i loro allenamenti, da effettuare in indoor, in provincia di Salerno, quando vento e pioggia chiudono i battenti allo “stadio” in spiaggia.