POZZUOLI – E’ andato in scena questo pomeriggio al Parco Bognar di Pozzuoli il dodicesimo memorial di calcetto dedicato a Loris e Daniele, i due amici uccisi il 28 ottobre del 2006 da un loro coetaneo. “Mai per gloria solo per memoria” è lo slogan che anche quest’anno ha accompagnato l’evento sempre carico di emozioni. I protagonisti sono stati ancora una volta i ragazzi del parco Bognar, gli amici di sempre di Loris e Daniele che insieme a tanti giovani hanno dato vita alla manifestazione. La solita folta cornice di pubblico ha accompagnato la partita tra amici, vissuta in uno spirito di grande fratellanza e amore tra i ragazzi.

IL RICORDO – “Scusate il ritardo. Scusateci se abbiamo lasciato vuoto il Bognar nell’estate bollente, scusateci se anche quest’anno non abbiamo occupato per un mese i vostri pomeriggi. Peró a noi basta questo: ritrovarci, fosse anche solo per un giorno, attorno a queste gradinate, con un pallone al piede che ci fa dimenticare le mille sigarette (le mie) i chili di troppo (degli altri) e lo stress quotidiano (di tutti). Il 28 ottobre di tredici anni fa il parco Bognar viveva la pagina più triste della sua storia. Bastonati, abbattuti, privati della nostra incoscienza. Oggi vogliamo urlare al mondo che, nonostante il destino infame, non ha vinto. Che abbiamo vinto noi. Che hanno vinto Loris e Daniele.” è il pensiero che Rosario Di Mare, uno dei ragazzi del Bognar e tra gli storici promotori, ha voluto dedicare all’evento.