GIUGLIANO – I carabinieri della sezione radiomobile di Giugliano in Campania hanno arrestato per combustione illecita di rifiuti un incensurato 50enne di Qualiano. Attirati da una colonna di fumo nero, i militari hanno raggiunto via ripuaria e sorpreso il 50enne mentre incendiava teloni di guaina in ecopelle: 2 quelli dati alle fiamme, altri 8 erano depositati al suolo in attesa di essere distrutti. Tutto avveniva in un cortile circondato da abitazioni, con fumi maleodoranti e inquinanti che si sviluppavano in una vasta area. Le fiamme sono state domate dai carabinieri con mezzi di fortuna. L’uomo è finito in manette ed è stato sottoposto ai domiciliari in attesa di giudizio.