LICOLA – Follia a Licola dove un extracomunitario ha ferito un uomo e aggredito i poliziotti. Il motivo? Stava cercando un amico reo di avergli lanciato una “maledizione”. L’uomo, di 58 anni, è stato arrestato dagli agenti del Commissariato di Giugliano per il reato di lesioni personali aggravate, resistenza a Pubblico Ufficiale e violazione di domicilio.

LA FOLLIA – Ma veniamo ai fatti. I poliziotti poco dopo le 7 di ieri mattina sono intervenuti in via Madonna del Pantano dove era stata segnalata la presenza di un cittadino extracomunitario che si aggirava, armato di cacciavite, in un viale privato e che poco prima si era introdotto nel giardino di un’abitazione privata aggredendo il proprietario e ferendolo a un braccio. Gli agenti, prontamente intervenuti, hanno notato l’uomo armato e l’hanno bloccato dopo una breve ma intensa colluttazione. A quel punto hanno accertato che l’uomo era alla ricerca di un suo amico che, a suo dire, gli aveva lanciato una maledizione.