VARCATURO – I carabinieri della stazione di Varcaturo, all’esito di una complessa attività investigativa, hanno denunciato a piede libero per i reati di furto in abitazione ed indebito utilizzo di carte di credito 6 giovanissimi incensurati di Giugliano. Tra loro ci sono 4 minorenni. I ragazzi (il più grande ha appena 21 anni) lo scorso gennaio hanno finto di aver subito una rapina e, approfittando della buona fede di un’anziana, le hanno chiesto aiuto. La donna li ha accolti nel suo appartamento e loro, mentre la signora gli preparava qualcosa da bere per farli calmare, le hanno rubato la carta di credito prepagata lasciata sul tavolo della cucina. Hanno bevuto, hanno ringraziato la gentile signora e sono andati via. Nel corso della giornata la vittima si è accorta che qualcuno stesse utilizzando la sua carta. Troppi gli sms che arrivavano sul cellulare della donna. A quel punto ha chiesto aiuto ai carabinieri. I militari, analizzate alcune immagini dei sistemi di videosorveglianza, sono riusciti ad individuare i presunti autori del reato. Giovani che, subito dopo il furto, si erano divertiti a fare compere in alcuni esercizi commerciali della zona spendendo la somma di 800 euro.