POZZUOLI – «Caro direttore, anche io e mia moglie siamo tra i 100 assistiti del dentista e mi associo alla persona che ha segnalato di non essere stata contattato da nessuno. Noi siamo stati contatti dall’Asl che ci ha fatto solo domande del tipo: con chi siete stati in contatto nei giorni scorsi? Una telefonata durata 47 minuti, pensa uno come sta in quel momento e loro che continuavano a dire che dovevamo solo farci la quarantena fino al 10 agosto. Ma sinceramente, anche se forse ho sbagliato io, dopo la loro telefonata strana mi sono diretto al Cotugno a ritirare le risposte che per fortuna erano negative. Vorrei dire a queste persone: con tutto il rispetto per il loro lavoro, ma mettevi anche nei panni nostri che siamo in attesa di una risposta così importante e avendo due bambini piccoli in casa, in questa situazione. Concludo che io e mia moglie domani andremo a fare un esame sierologico per stare più tranquilli, pagando ovviamente, ma va bene così.» (Lello I.)