POZZUOLI – La Polizia Municipale di Pozzuoli ha scoperto un’attività abusiva di onoranze funebri e vendita di articoli sacri e religiosi nella zona di Agnano. Le indagini sono partite a seguito di un esposto denuncia. Dopo una capillare attività investigativa e alcuni sopralluoghi, anche con personale in borghese, gli agenti hanno individuato un esercizio commerciale che, in assoluto anonimato e riservatezza, proprio al fine eludere i controlli, esercitava l’attività funebre unitamente alla vendita di articoli sacri e religiosi senza alcun titolo abilitativo. Al titolare sono state comminate una serie di sanzioni pecuniarie per un totale di 16.500 euro, oltre all’immediata chiusura dell’attività. Allo stesso è stata contestata anche la sanzione per aver affisso un manifesto funebre senza la prescritta autorizzazione.