POZZUOLI – Dal quartiere di Monterusciello al palcoscenico della serie A con il Lecce. Il sogno di tanti ragazzini che corrono dietro a un pallone sui campi di perifieria sta per avverarsi per Salvatore Rimoli, 18enne di Pozzuoli, convocato per la prima volta per una partita del massimo campionato italiano di calcio. Rimoli, cresciuto nella “Scuola Calcio Monteruscello”, ormai fucina di giovani talenti, figura infatti tra i convocati del Lecce per l’incontro di questa sera, in programma allo stadio “Marassi” di Genova, che gli uomini di mister Liverani disputeranno contro la Sampdoria.

GIOVANE PROMESSA – Attaccante esterno classe 2001, Salvatore Rimoli è nato e cresciuto a Monterusciello dove la madre ha un’attività commerciale in uno dei lotti popolari del quarteire. Nel palmares del giovane attaccante c’è un campionato regionale giovanissimi vinto con la squadra del presidente Ruta prima di passare nel Genoa dove ha disputato campionati con gli under 15, 16 e 17 e dove ha giocato come partner d’attacco dell’attuale punta del Verona Salcedo. Dopo l’esperienza in Liguria è poi passato nelle file del Benevento prima di approdare al Lecce dove, quest’anno, ha già realizzato 6 gol in sei partite con la squadra Primavera.