QUARTO – Aveva 52 anni la terza vittima quartese colpita dal coronavirus. L’uomo era da settimane ricoverato in terapia intensiva nel reparto covid dell’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli, e le sue condizioni sono sempre state molto critiche.

TUTTI IN QUARANTENA – Intanto, è in quarantena e in attesa dell’esito del tampone l’intero personale di una casa di riposo all’interno della quale si era registrato un decesso nei giorni scorsi. Una donna di 82 anni, infatti, era stata dimessa dal nosocomio puteolano e poi rientrata nella casa di risposo nella quale viveva. Dopo appena 48 ore, l’anziana è deceduta ed il tampone post mortem è risultato positivo. Il personale, dunque, è ora in isolamento all’interno della stessa struttura: l’intento è quello che nessuno faccia rientro nelle rispettive abitazioni per evitare contatti con altre persone. Questo il bilancio attuale dall’inizio dell’epidemia: 31 le persone contagiate dal coronavirus, di queste 21 si trovano o sono state in isolamento domiciliare e 5 ricoverate in ospedale. Resta fermo il numero dei guariti: 3 persone.