POZZUOLI – Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli, tra venerdì e domenica, ha controllato tra il capoluogo e la provincia 1619 persone e attività commerciali. Ben 162 le sanzioni complessive, non solo “anti-Covid”, ma anche per spaccio di sostanze stupefacenti, contrabbando di sigarette e gioco d’azzardo. I controlli hanno riguardato soprattutto Napoli città, ma anche il territorio flegreo. Pozzuoli, Baia e Quarto sono state teatro del servizio a largo raggio dei ‘baschi verdi’. Qui sono state elevate sanzioni anti-Covid a cittadini e a titolari di esercizi commerciali.

L’ARRESTO A LICOLA – Nel corso dei controlli, la Compagnia di Pozzuoli –  così come già riportato dal nostro giornale – ha tratto in arresto a Licola due coniugi trovati in possesso di quasi un chilo di hashish, 95 grammi di cocaina e di oltre 600 grammi di marijuana, già suddivise in dosi pronte per lo spaccio.