AREA FLEGREA – A Marano di Napoli i finanzieri della Compagnia di Pozzuoli hanno sequestrato all’interno di un bar una sala giochi clandestina denunciando un 61enne per gioco d’azzardo e ricettazione; sanzionati per violazioni anticovid 5 soggetti e richiesta alla Prefettura la chiusura provvisoria dell’esercizio commerciale. Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli ha intensificato, anche nella settimana di “zona arancione” della Campania, il dispositivo dei controlli volti a verificare il rispetto delle misure di contenimento della diffusione del virus SARS-CoV-2.

I CONTROLLI – In totale, da lunedì a venerdì sono state controllate tra il capoluogo e la provincia 1968 persone e 196 attività commerciali: 88 le sanzioni complessive a carico di persone senza mascherina, in strada senza validi motivi, fuori dal proprio Comune di residenza o domicilio e titolari di esercizi commerciali; denunce per spaccio di sostanze stupefacenti, contrabbando sigarette e per contraffazione. Da lunedì a venerdì sono state controllate tra il capoluogo e la provincia 1968 persone e 196 attività commerciali: 88 le sanzioni complessive a carico di persone senza mascherina, in strada senza validi motivi, fuori dal proprio Comune di residenza o domicilio e titolari di esercizi commerciali; denunce per spaccio di sostanze stupefacenti, contrabbando sigarette e per contraffazione.