fediMARANO – Dopo il rapinatore riconosciuto dal dente spezzato, quello individuato per i “denti molto scuri”. Antonio Piccolo, 43enne, di Marano, già noto alle forze dell’ordine, il 5 ottobre ha rapinato 2 malcapitate signore imbottigliate nel traffico. A bordo di uno scooter “Honda sh” scuro le ha affiancate mentre erano in auto, le ha minacciate con una pistola e si è fatto consegnare le loro fedi. La scena si è verificata in Via Vecchia San Rocco per ripetersi dopo pochi minuti in Via Rieti. Ricevute le denunce, i carabinieri di Capodimonte si sono messi sulle sue tracce e le immagini delle telecamere, le dichiarazioni, le descrizioni, i dati incrociati hanno portato a lui. Raggiunto da un’Ordinanza di Custodia Cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Napoli, Antonio Piccolo è stato tradotto al carcere di Poggioreale.