magic-worldGIUGLIANO – Chiude i battenti il più rinomato parco acquatico della Campania: il Magic World. La struttura di Giugliano, fallita da diverso tempo in seguito ad una causa con il fisco, già da questa estate non aprirà i suoi cancelli a grandi e piccini. E così, insieme con una delle attrattive turistiche che più volte ha registrato negli anni incassi da record, affondano anche centinaia di posti di lavoro. Ad annunciarlo sono gli stessi dipendenti sulla pagina Facebook del parco, che oltre a rendere nota la questione, informano anche di un sit-in di protesta che si terrà questo giovedì (26 maggio) all’esterno del Palazzo di Giustizia di Napoli, dove è in corso la procedura di fallimento.

Magic WorldIL MESSAGGIO DEI DIPENDENTI – «Dopo Edenlandia anche Magic World. Purtroppo l’apertura del più grande parco acquatico e divertimenti del Sud Italia dipende dal Tribunale di Napoli e pare che quest’anno il giudice, i curatori o chicchessia non ne prevedano l’attività – scrivono i lavoratori sul social network – Noi dipendenti stagionali giostrai, accoglienza, cassieri, animatori, assistenti bagnanti, addetti alla sicurezza, addetti alle pulizie, amministrativi, fotografi, ristoratori, tecnici marketing (siamo circa 200) quest’anno non lavoriamo! E voi utenti, visitatori (centinaia di migliaia) non potrete fruire del nostro lavoro, del nostro impegno, della nostra passione che si traducono nel Vostro divertimento estivo e non solo. Quindi noi giovedì chiederemo perché Magic World quest’anno non aprirà».