La fiaccolata

BACOLI –  Per ricordare il giovane  Luigi Della Ragione, la fiaccolata “Chi ama non dimentica”. Ieri sera il corteo è iniziato dal parcheggio in via Miseno per poi terminare all’incrocio con via Lido Miliscola, dove avvenne il violento incidente in cui ha perso la vita il 19enne. A distanza di un mese la città di Bacoli si è stretta al dolore della famiglia e degli amici. L’iniziativa è stata organizzata dal padre, Isaia Della Ragione, affinché la morte del figlio rappresenti una lezione per tutti i giovani. La pioggia non ha ostacolato l’iniziativa. Grandissima la partecipazione dei cittadini di Bacoli e dei paesi limitrofi, che hanno espresso la vicinanza alla famiglia Della Ragione. Il corteo è stato guidato dalla Polizia Municipale, dai volontari del Corpo dei Carabinieri e dalla Protezione Civile. Ad accompagnare la fiaccolata, l’omelia di padre Carmine Guida. Giunti sul luogo dell’incidente i genitori hanno depositato rose rosse in memoria dell’amato figlio. Tanti gli applausi per Luigi, per il padre Isaia e per il comandante della Polizia Municipale, Marialba Leone.

Il corteo

IL MESSAGGIO – “La vita è felicità, meritala, la vita è la vita, difendila”: queste alcune delle parole dell’inno alla vita di Maria Teresa di Calcutta, citato dal comandante Leone. Anche il padre Isaia ha colto l’occasione per ricordare ai giovani di guidare con prudenza, affinché la morte di Luigi resti isolata e sia di insegnamento. Per concludere le luci rosse dei fumogeni hanno illuminato gli striscioni e i ragazzi hanno salutato il caro e compianto amico con il coro: “Dierre Vive con Noi”. Tante le iniziative in suo ricordo. Il 7 Novembre, presso la sede centrale dell’Asl Napoli 1 Centro, è stato presentato il progetto di ristrutturazione e allestimento del nuovo reparto della Maternità di Ganvié intitolata “Luigi Della Ragione” L’angelo Azzurro, in Repubblica del Bénin. La città di Bacoli non ha dimenticato e non dimenticherà, gli occhi scuri e il sorriso di Luigi rimarranno per sempre nel cuore di ognuno.