BACOLI/MONTE DI PROCIDA – Lunghe attese, caos e pazienti costretti a girovagare per Bacoli e Monte di Procida alla ricerca di tabaccai. Accade al distretto 35 dell’Asl Napoli 2 Nord che abbraccia i due comuni flegrei dove, dal 30 ottobre scorso, è fuori uso la cassa automatica per il pagamento del ticket. Il dispositivo fu sventrato durante una rapina e da quel giorno non è stato né aggiustato né sostituito. Da qui i problemi per l’utenza, ma anche per il personale dell’ufficio che deve fare i conti con le rimostranze di quanti, giunti in orario per una visita, si vedono costretti a rimettersi in auto per andare a cercare un tabaccaio abilitato al pagamento dei ticket. Situazioni che generano caos e allungano i tempi per le visite ambulatoriali.