CAMPI FLEGREI – Per la Protezione Civile il livello di attenzione era da “codice giallo”, ma visto come sono andate le cose qualche nei Campi Flegrei e in tutta Napoli e provincia qualche dubbio rimane. Il bilancio della giornata è pesante: decine di alberi, lampioni e cartelli stradali caduti, tetti scoperchiati, allagamenti, danni a scuole, palazzine popolari e strade. Centinaia le chiamate ai centralini di vigili del fuoco e polizia municipale. A Pozzuoli le maggiori criticità sono state registrate nel quartiere di Monterusciello, dove il vento ha provocato danni ai tetti di alcuni edifici ai lotti 1 e 2: qui la guaina è volata via, scoperchiandoli. Stesse scene si sono viste anche in viale Capomazza a Pozzuoli, con danni all’istituto Marconi dove, oltre alla copertura volata giù, sono caduti pannelli e vetri.

LE FOTO DEI LETTORI – A Licola la rotonda davanti ai depuratori è stata spazzata via dalle folate di vento. Alberi caduti anche ad Arco Felice, Lago Lucrino, Rione Toiano, Licola Borgo e via Napoli, nelle scuole Rodari-Annecchino, Pareto e in giardini e condomini pubblici e privati. Sulla statale SS7 Quater tra Licola e Varcaturo un pannello è finito al centro della carreggiata. In ginocchio sono finite anche Bacoli e Monte di Procida con arbusti franati in via Panoramica e in via del Castello, nei pressi del Castello di Baia. Fino a tarda serata tecnici comunali e polizia municipale sono stati impegnati fino a tarda serata per rimuovere i detriti dalle strade. Di seguito le foto inviate dai nostri lettori e scattate dai nostri inviati durante la giornata di lunedì.

TUTTE LE FOTO