MONTE DI PROCIDA-  Pareggio deludente per il Monte di Procida che nello scontro diretto salvezza contro il Real Forio, non va oltre lo 0-0.
La gara parte con il Monte di Procida in avanti che diviene autore di incursioni interessanti, ad opera di Petrone e capitan Di Matteo, che non riescono a concretizzarsi.

IL PRIMO TEMPO – Il primo tempo scorre e al 25’ Valoroso arpiona un pallone insidioso apre per Di Matteo che crossa per la testa di Lucignano, e il pallone va di poco fuori.Al 33’ gli ospiti conquistano un calcio di punizione da posizione insidiosa, dai 25 metri circa laterali, calcia Chiaese e il pallone va fuori. La gara prosegue senza particolari emozioni. Il primo tempo si chiude sullo 0-0.

IL SECONDO TEMPO – La seconda frazione di gioco si apre con i gialloblù, che al 1’ conquistano una punizione al limite dell’area ospite: sul punto di battuta capitan Di Matteo, che calcia e blocca Mennella.
Qualche minuto più tardi al 5’ Di Matteo da angolo, pennella un tiro perfetto, per la testa di Punziano, che colpisce il pallone che va di poco alto.Al 7’ il Real Forio si fa vivo in area montese con il capitano Chiaese, che calcia e il pallone colpisce l’esterno rete. Al 13’ giunge una ghiotta occasione gol per i padroni di casa: Valoroso conquista un pallone pericoloso, apre per Lucignano, che ha poca fortuna. Al 17’ Valoroso da fuori area tenta la giocata vincente, ma blocca tutto l’estremo difensore isolano. Il secondo tempo scorre e al 20’ il i bianco verdi si propongono in avanti: Filosa diviene di un colpo di testa insidioso, che va fuori.Al 31’ montesi cercano di concludere a rete con Costagliola, che prova la giocata vincente di testa e il pallone va di poco alto.
La gara si avvia alle battute finali, e al 38’ il Real Forio conquista una punizione al limite dell’area sulla battuta va Sannino e la palla va fuori.  Ma proprio allo scadere i montesi sembrano avere trovato la gioia del gol che però viene annullato per una dubbio fuorigioco: Raia, subentrato, conquista un pallone, come una saetta entra nell’area bianco verde, apre per il capitan Di Matteo, che la mette dentro, ma la terna arbitrale nega la gioia del gol all’attaccante gialloblù, ravvisando un fuorigioco proprio su Raia. Situazione davvero dubbia. Dopo tre minuti di recupero la gara si chiude sullo 0-0.

IL RICONOSCIMENTO – Da segnalare che alla fine del primo tempo la società montese nella figura del vice presidente Franco Marasco ha omaggiato l’ex calciatore gialloblù Antonio De Luca, uomo simbolo della passata stagione, un vero e proprio faro della squadra, con una targa di ringraziamento per l’immenso impegno professionale profuso per la stagione 2016/2017. Antonio De Luca, insieme ai suoi compagni della passata stagione, è stato tra i protagonisti della promozione in Eccellenza.

 

TABELLINO A.S.D. MONTE DI PROCIDA CALCIO VS REAL FORIO 2014 0-0

A.S.D. MONTE DI PROCIDA CALCIO: Casolare, Coppola (13’pt Petruccio), Esperimento, Costagliola VK, Punziano, Iannuzzi, Valoroso(25’st Attanasio), Romano, Lucignano, Di Matteo K, Petrone(15’st Raia). A disposizione: Carezza, D’Orsi, Barretta, Esposito. Allenatore: Marco Mazziotti.

REAL FORIO 2014: Mennella, Mazzella, Fiorentino, Piccirillo, Conte, Castana, Filosa, Trofa VK, Savio, Chiaese(17’st Sannino) K, Rubino. A disposizione: Impagliazzo, Onorato, Nicolella, Cantelli, Iacono, Calise. Allenatore: Francesco Impagliazzo.

AMMONITI: Petrone, Esperimento, Picirillo.
CALCI D’ANGOLO A.S.D. MONTE DI PROCIDA CALCIO: 5
CALCI D’ANGOLO REAL FORIO 2014: 7

ARBITRO: Alessio De Cicco (Nola)
PRIMO ASSISTENTE: Francesco Longobardi (Castellammare di Stabia)
SECONDO ASSISTENTE: Francesco Benevento (Nocera Inferiore)

RECUPERI: 1’PT, 3’ST
SPETTATORI: 150 CIRCA