POZZUOLI – Vittoria di carattere quella dei granata quest’oggi al “Domenico Conte” di Pozzuoli. La cornice era una delle migliori, il prato e gli spalti sono stati illuminati da una splendida luce che ha reso lo spettacolo davvero piacevole ed ha consentito ai ragazzi di esprimersi al meglio facendoci vivere un derby mozzafiato. Malgrado ciò, il match per la Puteolana non è partito come si sperava. Pronti via ed è già in vantaggio il Monte di Procida, al minuto 3 cross dalla destra di capitan Palma che viene raccolto dal tap-in vincente di Petrone, non può nulla Riccio.

LA RIMONTA – I ragazzi di Sarnataro però non si scoraggiano e si gettano subito alla frenetica ricerca del pareggio con Guadagnuolo che al minuto 10 riceve palla sulla sinistra, punta due avversari, li salta con una magia e guadagna un calcio di rigore che verrà trasformato dal solito Carotenuto (eroe di giornata). Da qui in poi la più grande occasione del primo tempo viene creata dalla Puteolana: al minuto 37 un rinvio della difesa montese viene rimpallato sui piedi di Caccia, che da pochi metri e a porta sguarnita – probabilmente per un eccesso di sicurezza – sceglie la via della potenza e spara il pallone alle stelle tra l’incredulità degli spettatori. Il primo tempo si conclude con una lode per Riccio, il portiere granata compie due ottimi interventi: prima respinge con i guantoni un gran tiro a giro di capitan Palma al minuto 40, e poco dopo con i piedi si oppone a Valoroso.

LA RIPRESA – Il secondo tempo comincia nel segno di Palma che al 7′ sfiora il gol con un pallonetto che però si imbatte nel grande intervento di Gargiulo. La storia ci insegna “Gol mangiato, gol subito”, e infatti, neanche un minuto dopo, punizione da sinistra di capitan Carotenuto, cross pennellato per Napolitano che di testa batte Casolare sul primo palo, 2 a 1 per i padroni di casa. Al minuto 72′ succede praticamente di tutto, mischia in area granata, colpo di testa e miracolo di Riccio che da il via al ribaltamento di fronte della Puteolana con la galoppata sulla sinistra di Costagliola che crossa sul secondo palo per Guadagnuolo, splendida volè del numero 11 che però trova l’intervento di Casolare e finisce in calcio d’angolo. Si incarica della battuta il solito Carotenuto, il quale disegna un cross perfetto sul secondo palo, sul quale Gargiulo si fa trovare prontissimo siglando di testa il 3 a 1 e chiudendo definitivamente la partita. L’ultimo brivido lo regala ancora Palma, che con una punizione diretta all’incrocio impegna per l’ennesima volta il classe 2000 Riccio, oggi impeccabile. Dopo 5 minuti di recupero arriva il fischio finale che regala meritatamente il derby alla Puteolana 1902. I ragazzi di Sarnataro ottengono i 3 punti con una prestazione di carattere, blindano il quarto posto e avranno 20 giorni per lavorare in serenità.