astutiPOZZUOLI – Il Rione Terra per rialzarsi, il Quartograd per continuare a fare bene. Questo il leit motiv del primo derby della storia del calcio flegreo tra Rione Terra e Quartograd. I puteolani sebbene avvantaggiati in classifica rispetto alla compagine del calcio popolare, vengono dalla cocente sconfitta di Barano mentre i quartesi vogliono dare continuità alla vittoria contro contro la Boys Pianurese. Partita nella partita sarà quella dei due bomber, Luciano Nasti in casa Rione Terra e Josi Capuano in maglia quartese.

QUI RIONE TERRA – L’undici di mister Giuseppe Platano, bello e vincente nelle ultime tre partite giocate al “Conte”, è invece reduce dal velenoso K.O. di Ischia contro il Barano, seconda forza del girone B. Sconfitta che, oltre la rabbia per le decisioni arbitrali, lascia in dote in vista della gara di domani le sicure assenze di due pedine importanti quali Borrino, squalificato, e Volpe, infortunato. Derby inedito e imprevedibile quello con il Quartograd ma la compagine dell’antica rocca puteolana vuole chiudere il girone di andata in crescendo.

QUI QUARTOGRAD – I ragazzi di Capuano affrontano il derby contro il Rione Terra sulle ali dell’entusiasmo dopo aver battuto con un roboante 7 – 1 la Boys Pianurese. Voglia di riscatto di due ex Rione Terra nelle fila del Quartograd Fabio Rizzo, attuale bandiera blaugrana che conta un’esperienza con la maglia degli azzurri diversi anni fa e Lorenzo Nasti che invece la maglia dei puteolani l’ha vestita fino allo scorso anno. I quartesi sono squadra imprevedibile che possono regale prestazioni esaltanti o molto deludenti. Calcio d’inizio ore 14.30 Domenico Conte di Pozzuoli.