di Antonio Carnevale

Antonio Aiello difensore del Rione Terra
Antonio Aiello difensore del Rione Terra

POZZUOLI– A distanza di una settimana dal brutto ko rimediato tra le mura amiche del “Conte” per mano del Cimitile, il Rione Terra, sabato ore 14.30, sarà impegnato in trasferta contro la Real Maceratese, squadra che, proprio come i puteolani,  ha avuto un inizio di campionato  per nulla facile ed esaltante. In virtù di ciò, delle difficoltà che hanno contraddistinto questa prima parte di stagione, dagli ambienti della società del presidente Di Bonito filtrano indiscrezioni su possibili mosse di mercato, che riapre il 3 dicembre, per risollevare le sorti della squadra.

 

Compagnone
Un’azione di gioco durante Rione Terra-Villa Literno

AIELLO CARICA I COMPAGNI – Intanto, nonostante gli ultimi risultati negativi, i ragazzi di mister Giuseppe Perna, leccate le ferite post Cimitile, serrano i ranghi in vista della delicata sfida in quel di Macerata Campania. A caricare i compagni ci pensa Antonio Aiello: «Veniamo da una serie di risultati negativi ma il gruppo è unito e compatto per il pronto riscatto– esordisce così Aiello, tra i veterani della formazione gialloblu- Mi aspetto una partita diversa, oltre alla testa conterà metterci il cuore» Il difensore dei flegrei si augura di ripetere lo stesso cammino dello scorso campionato: «Anche l’anno scorso non iniziammo nel migliore dei modi ma dipende tutto da noi. Dobbiamo ritrovare quella cattiveria che ci è mancata, soprattutto in casa ( già 3 sconfitte ndr) per risollevarci. Vogliamo la vittoria da dedicare alla dirigenza che ci è sempre vicino e a coloro che ci sostengono»