di Angelo Greco

puteolana
Gara importante a Brindisi per i granata

POZZUOLI – Brindisi dopo Bisceglie, un’altra pugliese sulla strada dei granata di Ciro Muro che finalmente hanno potuto lavorare senza stress dopo il buon punto di sabato scorso al Conte. Settimana senza troppi affanni dunque per i granata che hanno potuto preparare la gara del Fanuzzi in un clima più disteso rispetto alle precedenti giornate. Per domenica recuperano anche alcuni degli infortunati, tra questi potrebbe essere abile arruolato per la causa granata Ramaglia mentre Sorrentino, dopo un’ulteriore settimana coi compagni, dovrebbe presentare un’intesa con la squadra ed una forma fisica superiori.

 

LA FORMAZIONE – Probabile che la squadra che scenderà in campo in quel di Brindisi sarà la stessa di domenica contro il Bisceglie. Con la Conferma di Di Grezia esterno basso che libererebbe il centro campo “senior” Biondi – Marzocchi – Vacca. Izzo e Scarlata resterebbero di appoggio a Simeri unica punta, con Sorrentino pronto a dare il cambio al capitano e Ramaglia a fare staffetta con il “9” scelto da Muro.

 

IL BRINDISI – C’è aria di derby per almeno due calciatori del Brindisi domani. I pugliesi infatti tra le loro fila infatti possono contare su un puteolano doc ed ex “diavolo rosso” Mario Terracciano e Pietro Pastore, protagonista lo scorso anno della controversa stagione granata. A Pastore i tifosi granata hanno riconosciuto di essere stato tra i più tenaci lottatori anche se in molti si aspettavano qualcosa in più in termini di impatto. Il Brindisi resta squadra di assoluta qualità con giocatori importanti in grado di fare la differenza in ogni reperto. Appuntamento domenica ore 15 al Fanuzzi