POZZUOLI – Dopo gli articoli di Cronaca Flegrea che hanno raccontato quanto accaduto nell’ultima tribolata settimana, il presidente Guarino ha deciso di pagare una parte degli stipendi di febbraio ai calciatori. Venerdì negli uffici della società i “senatori” della squadra hanno ricevuto un acconto sulla mensilità che attendevano da due mesi. La decisione è arrivata dopo la richiesta di “garanzie” avanzata lunedì sera da una delegazione composta tra gli altri da Riccio, Catinali, Celiento, Sardo, Guarracino e Armeno. Per ora torna la pace tra dirigenza e società.

L’ALLENATORE – Intanto sembra rientrato, per il momento, la volontà di Ciaramella di presentare le dimissioni dopo quanto accaduto in settimana. Il mister aveva esplicitamente chiesto un calciatore mettendo la società in contatto col procuratore dello stesso, senza ottenere nulla. Per ora, dunque, sembra tornato il sereno anche in vista della difficile partita odierna che vedrà i granata impegnati contro il Lavello.

LA CITTA‘ – Per ora Guarino non ha ricevuto risposte dalla città dopo le accuse di domenica scorsa contro l’amministrazione comunale e gli imprenditori puteolani. Sono troppi, ed elevati, i costi di gestione e gli impegni economici derivanti da appena quattro mesi di gestione.