di Angelo Greco

Quarto ko della gestione Mueo
Quarto ko della gestione Muro

MONOPOLI – Altre quattro sberle portate a casa dalla Puteolana 1902, che a Monopoli capitola per 4 – 0, senza mai entrare in partita. Di ex Manzo e Grimaudo nel primo tempo e Gori e Murano (autorete di Fiorillo) le reti dei padroni di casa che liquidano così la pratica Puteolana. Per confermare che non c’è mai limite al peggio la Puteolana finisce la gara in 9 per colpa delle espulsioni di De Gennaro e Carezza (entrambe avvenute sul 3 – 0).

 

LUNGO BLACK OUT – La sconfitta in terra pugliese può essere anche preventivabile, ma ancora una volta i granata hanno offerto una prestazione senza carattere mostrandosi così preda facile dinnanzi ai più quotati avversari. L’atteggiamento delle due ultime sconfitte (8 reti subite e 0 fatte) porterò difficilmente a qualche cosa di buono. Il nervosismo evidenziato da Russo la scorsa settimana e dalle due espulsioni di oggi poi spiegano alla perfezione quale sia il clima dell’ambiente. La squadra pare stia attraversando un lungo black out dal quale non riesce ad uscire. A Pozzuoli (sabato?) è atteso il Pomigliano, squadra solida anche se non naviga in ottime acque, per fare bella figura occorre uscire dal black out.

 

IL CASO RUSSO – Desta poi perplessità, specialmente tra i tifosi, la gestione del caso Russo. Il difensore granata dopo i fatti di domenica era stato messo immediatamente fuori rosa a furor di popolo. Già in settimana circolava voce di un suo possibile immediato reintegro, cosa che è avvenuta solo nella mattina di oggi. Per molti tifosi questo “modus operandi” sarebbe servito solo a zittire la piazza per un’intera settimana. Tra scarsi risultati ed “equivoci” societari la Puteolana sembra essere sempre più lontana dalla città.