sibilla bacoliBACOLI – Festa dello sport oggi allo Stadio “Tony Chiovato”di Bacoli, nella prima partita in casa del campionato per la Bacoli Sibilla. La Squadra di Mister Gennaro Illiano conquista i 3 punti di fronte ad una nutrita platea di 500 spettatori circa. Grande festa a Bacoli anche per i ragazzi della Canoa Club Napoli che tra il primo e secondo tempo sono stati premiati dal sindaco di Bacoli Josi Gerardo della Ragione e dall’ADS Bacoli Sibilla 1925. La squadra di casa oggi indossava una divisa celebrativa, gialloverde, in onore della Santa Patrona della Città.

IL PRIMO TEMPO – La Bacoli Sibilla 1925 apre subito la partita in maniera aggressiva, e la prima concreta occasione arriva al 8′ con Coppola autore di un bel colpo di testa che non incontra il favore del goal. Il Casalnuolvese risponde al 10′ guadagnando una punizione, da 30 metri circa, che viene calciata da Dottore, che però realizza un tiro basso che si infrange sulla barriera. Di lì in avanti sarà solo Bacoli Sibilla, con D’Auria e Carnicelli che con guizzi ed incursioni cercano in tutti i modi di realizzare il goal del vantaggio. Al 27′ è ancora D’Auria che cerca la porta con bel tiro da fuori area che viene deviato, e al 28′ l’occasione goal giunge per Coppola che diventa autore di un bel colpo di testa che va fuori. Il primo tempo, nonostante le varie occasione in favore per i biancoazzurri, termina sullo 0 a 0.

IL SECONDO TEMPO – La seconda frazione di gioco si apre da subito con la Squadra di Casa in avanti, e ecco che al 15′ arriva il goal del vantaggio per la Sibilla, siglato da D’Auria, che fa esplodere il Chiovato in un urlo di gioia: il goal arriva da fuori area con un bellissimo tiro a giro che si infila alla destra del portiere. I bacolesi cercano il raddoppio che potrebbe arrivare grazie ad una serie di occasioni e al 36’dopo l’incursione di Carnicelli, che diventa autore di un bel tiro respinto dal portiere Capasso, Barbella con il portiere spiazzato non conclude a rete. Al 40′ arriva la possibilità per i padroni di casa di realizzare il raddoppio: per fallo del portiere, viene concesso un rigore affidato a Carnicelli, che viene parato dal portiere e sulla sua respinta e sempre Barbella che non conclude a rete. La partita termina sull’ 1 a 0. Alla fine del match i ragazzi di Mister Illiano salutano i tifosi con un bell’inchino sotto la curva. In questa partita un ruolo fondamentale è stato giocato da Biagio Caccavale, un vero e proprio “gladiatore” del centro campo che è stato sempre presente per tutto il match: impostando bene il gioco, recuperando numerose palle a centro campo, disegnando una buona geometria di gioco, di sicuro un calciatore da categoria superiore.

IL MISTER – Il Mister Gennaro Illiano, fotografa così il match «Una partita dominata totalmente da noi: la squadra ha avvertito la grande emozione trasmessa da questo grandissimo pubblico, perché nessuno si aspettava tanta ma tanta gente così sugli spalti. I ragazzi sono partiti contratti ma poi hanno iniziato a giocare, hanno creato tante occasioni da goal, abbiamo sbagliato un rigore, sulla ribattuta un passo dalla porta non abbiamo fatto goal, di sicuro dobbiamo migliorare la gestione dell’emozione che questo pubblico meraviglioso ci provoca. La Sibilla lotterà per vincere il campionato, daremo filo da torcere a tutti quanti, e ogni partita sarà una battaglia. Il pubblico oggi è stato il Nostro uomo partita».

L’ENTUSIASMO DEL PRESIDENTE E DEL SINDACO – Alla fine della partita è tanta la gioia del giovane Sindaco Josi Gerardo Della Ragione per la grande partecipazione dei cittadini di Bacoli al match, che afferma: «Al di là della vittoria sul campo, la vera vittoria è stata quella sugli spalti, il Chiovato era pienissimo stracolmo di cittadini, famiglie, donne, bambini, persone di ogni età, che hanno gremito gli spalti ed era questo il Nostro obbiettivo, e siamo soltanto all’inizio quindi abbiamo ottenuto un risultato straordinario che è quello di colorare di nuovo gli spalti. La gente ha tifato per la Sibilla ma in realtà ha tifato per la Città di Bacoli e questo è stato un qualcosa di meraviglioso. Non si vedevano spalti così pieni da oltre 5/6 anni, la premiazione del Canoa Club Napoli è stato un bel momento e dopo la premiazione si sono uniti agli ultras per sostenere la Squadra, è stata proprio un’evoluzione costante di entusiasmo che travolge la Città ed anche dal campo Forza Forza Bacoli». Il Presidente della Bacoli Sibilla 1925 colmo di emozione, sottolinea: «Una giornata stupenda, iniziata ieri con la benedizione in Chiesa con la Nostra Padrona Sant’Anna, e oggi è arrivata la ciliegina sulla torta con la vittoria, però la vera soddisfazione mi è stata data anche da questo bellissimo pubblico che numeroso è accorso qui oggi a sostenerci. Questa è la vera Sibilla e deve diventare la Sibilla del Paese, di Bacoli e del popolo. Sono davvero molto emozionato mi viene da piangere, sono stati due giorni bellissimi da dirigente come Presidente che sono, un gruppo di ragazzi davvero stupendo. Mi auguro che anche altri bacolesi si avvicino e questa è la vera Sibilla, lo ripeto un’altra volta».

TABELLINO

BACOLI SIBILLA 1925: Del Giudice G.; Del Giudice M. (17’pt De Luca), Zinno, Coppola, Caccavale, Esposito, Massa, Caputo, Carnicelli, Ginestra (16′ st Barbella), D’Auria.
A disp.: D’Aniello, Perga, Scamardella, Andreozzi All. Gennaro Illiano
C.CASALNUOVESE: Capasso; Gaeta, Maione, Iossa, Evangelista, Melillo, Relli F., Giannone, Dottore (17’st Bellore ), Relli G., Criscuolo.
A disp. DI Carluccio, Russo, Coda, Galati, Ruocco, Staiano, Bellore.
All Enrico Mele
ARBITRO: Gianluca Andolfi di Ercolano
AMMONITI: Melillo, Relli G., Relli (F.C.) Carnicelli, Caccavale, Coppola (BS)
MARCATORI: 15′ St D’Auria
RECUPERO: 2′ pt, 4st

Spettatori: 500 circa