img_20160917_153002MONTE DI PROCIDA – E’ una vittoria firmata Salvatore Ambrosino, quella conquistata in casa contro la Sangennarese nella prima in casa in campionato. I montesi vincono per 2-1 pur soffrendo ma alla fine portano a casa l’intera posta in palio. Il tecnico puteolano mostra tutta la sua maestria tattica adattandosi con vari moduli a seconda dei vari momenti del match. Partenza sprint per la Sangennarese che al 2’ minuto di gioco è già in vantaggio con Di Meo, che con un tiro a giro di destro batte Del Gaudio. Il Monte di Procida reagisce all’8’ con Di Matteo che gira un sinistro telecomandato nelle mani del portiere ospite. Dopo 3 minuti è Palma a scaldarsi ma non riesce a colpire il bersaglio grosso. Al 16’ arriva il pareggio: rigore per i montesi trasformato da bomber “Ironman” Roberto D’Auria per l’1-1. Il Monte di Procida accelera e al 22’ ci prova Palma in rovesciata, bello il gesto tecnico ma lenta la conclusione che finisce di poco fuori. Al 35’ squillo di Longobardi per la Sangennarese dalla distanza, ma il sinistro finisce alto. Al 40’ Palma di testa porta in vantaggio i montesi su assist telecomandato di D’Auria, siamo così sul 2-1 e si va così al riposo. Nella seconda frazione partono meglio i padroni di casa, ma dopo una decina di minuti finisce la benzina e la Sangennarese si butta in attacco alla ricerca del pareggio. E’ in questa fase che emerge la capacità tattica di mister Ambrosino che riesce a proteggersi prima spostando De Luca in posizione di terzino e poi Del Giudice da centrale. La Sangennarese ci prova, ma gli affondi sono vani, risultato finale: Monte di Procida- Sangennarese 2-1 e primi tre punti interni per i flegrei.

I TABELLINI

Monte di Procida: Del Gaudio, Arborino( dal 52’ De Curtis), Del Giudice M., Caputo, Tizzano, De Luca, Colandrea, Caccavale ( dal 67’ Borrino), D’Auria, Di Matteo, Palma( dal 71’ Ercole). A disp: Del Giudice G., Rotta, Scotto Rosato, Gioiello. All. Ambrosino

Sangennarese: Prete, Aruta( dal 47’ Ambrosino), Coppola, Longobardi, Monda, Buonaiuto, Porzio ( dal 46’ Tomi), Marano, Oliviero, Di Meo ( dal 68’ Sepe), Avino. A disp: Sorrentino, Zero, D’Avino, Nunziata. All. Galluccio.

Arbitri: Gallo di Napoli, Assistenti: Sabatino-Vinciprova di Napoli

Reti: 2’ Di Meo ( SGN), 16’ rig. D’Auria (MDP), 40’ Palma (MDP)

Ammoniti: Monda, Buonaiuto ( SGN), Caccavale, De Curtis (MDP)