POZZUOLI – Dopo un inizio di campionato di alti e bassi – con 7 punti totalizzati in 4 gare – la Puteolana di mister Ulivi era chiamata ad una prova molto impegnativa contro l’Albanova, attuale seconda forza del campionato. Certamente la Puteolana 1902 non ha espresso un bel calcio, ma i granata, spesso senza idee in campo, hanno faticato nella produzione del gioco. I meriti vanno soprattutto all’Albanova che è stata padrona del campo, ma che viene beffata solo nel finale da una prodezza del numero 15 Liccardi appena entrato.

PRIMO TEMPO – Prima frazione di gioco con tanto nervosismo in campo: pronti via e la prima occasione è per i padroni di casa che al minuto 3 vanno vicino al vantaggio: serpentina di Castagna che cerca di servire Loiacono ma il pallone per il compagno è impreciso.  Al 13′ primo vero brivido del match con gli ospiti che vanno vicino al gol con De Lucia che a botta sicura trova un prontissimo Salineri. Al 20′ gli ospiti la sbloccano: cross insidioso dalla fascia destra di Lepre che imbecca in area Palumbo, il quale di testa e con una leggera deviazione trova l’1-0. I granata reagiscono con orgoglio allo svantaggio, ma la manovra di gioco non è pulita e gli attacchi dei padroni di casa risultano velleitari. E solo al minuto 38 che arriva il pareggio della squadra di casa: punizione battuta da Rinaldi, con Roghi che si fa trovare pronto nell’inserimento e con un terzo tempo da grande attaccante la insacca di testa. La prima frazione di gioco si chiude con il risultato di 1-1.

SECONDO TEMPO – Nella seconda frazione di gioco i Casertani partono forte e al 51′ siglano la rete del sorpasso: punizione di Simonetti dal limite dell’aria che batte il non perfetto Salineri. La Puteolana accusa il colpo e non riesce a sviluppare nessuna azione d’attacco. Al minuto 73′ sembra accadere l’irreparabile con Terracciano che viene espulso per somma d’ammonizioni a causa di un fallo tattico. In superiorità numerica l’Albanova sembra avere il pieno controllo della partita seppur sciupando occasioni importanti con Simonetti e De Lucia. A pochi minuti dal termine del match il risultato per i padroni di casa sembra ormai scritto, ma come la storia ci insegna, al gol mangiato corrisponde sempre il gol subito: ed infatti al minuto 92′ Simonetti si presenta faccia a faccia con Salineri, il quale lo ipnotizza regalando l’ultima speranza ai granata.  Con tanto cuore i padroni di casa, a pochi istanti dal termine del match, trovano il clamoroso pareggio con un eurogol di Liccardi che fa partire una fucilata da 35 metri che buca le mani di Sagliocco. L’arbitro fischia la fine, la Puteolana salva la faccia nonostante la prestazione deludente e la contestazione dei tifosi.

TABELLINO 

PUTEOLANA 1902ALBANOVA 22

Puteolana 1902: Salineri, Canzano, Bianco (75′ Spavone), Loiacono (78′ Liccardi), Terracciano, Rinaldi, Roghi, Gargiulo (67′ Manna), Spurio (46′ Fammiano), Puccinelli (57′ Serrano), Castagna. A disp. Marino, Catalano, D’Adamo, Rubino. All. Ulivi

Albanova: Sagliocco, Ciano, D’Ambra (91′ Ioffredo), Maturo (84′ Diana), Esperimento, Fiorillo, Simonetti (93′ Improta), Romano, Lepre (70′ Pezzella), De Lucia, Palumbo (83′ Nucci). A disp. Capocelli, Fedele, Gallo, Signore. All. Mazziotti

ARBITRO: Gavini di Aprilia

ASSISTENTI: Vano di Napoli e Roselli di Avellino

RETI: 20′ Palumbo (A), 38′ Roghi (P), 51′ Simonetti (A), 96′ Liccardi (P)

ESPULSI : Terracciano (P) 73’