Home Sport Calcio CALCIO/ La Puteolana non ha ancora imparato a vincere: quarto pareggio dell’era Campilongo

CALCIO/ La Puteolana non ha ancora imparato a vincere: quarto pareggio dell’era Campilongo

0
CALCIO/ La Puteolana non ha ancora imparato a vincere: quarto pareggio dell’era Campilongo

POZZUOLI – La Puteolana rimanda ancora l’ennesimo appuntamento con la vittoria. Finisce 1-1 una partita equilibrata e avara di occasioni,  tra Puteolana 1902 ed Afragolese valida per la dodicesima giornata di campionato di Serie D girone H. Granata ben organizzati in fase difensiva con Arrivoli in mezzo al campo a contrastare gli inserimenti afragolesi soprattutto targati Langone Soumahoro; di gran lunga l’elemento di maggiore qualità degli ospiti. Arrivoli lo limita nei primi 45 minuti concedendo davvero ben poco al numero 27 rossoblu poi sostituito nella ripresa. Amelio disposto largo sulla fascia sinistra a tenere a bada alle scorribande del numero 10 Caso Naturale. Buona prova del difensore granata, un po’ meno preciso in fase propositiva dove ci ha abituati a prestazioni con un sinistro decisamente più educato. Puteolana orfana di Haberkon in attacco torna titolare e capitano Fabrizio Guarracino. Una partita di sacrificio la sua, praticamente isolato e tenuto a bada dalla retroguardia afragolese guidata bene da Mansi. Guarracino si fa trovare pronto praticamente nell’unica occasione valida della partita, mostrando ai colleghi di reparto come si fa gol ed ad essere concreti nelle occasioni costruite.

IL RICORDO – Comincia con un minuto di raccoglimento a ricordare Davide. Il quindicenne vittima di un tragico incidente solo pochi giorni fa. Una vita spezzata prematuramente. E la curva tributa la vita del ragazzo cantando ripetutamente “Pasquale uno di noi”. I primi 45 minuti mostrano due squadre aggressive e fisiche. L’arbitro sembra aver dimenticato negli spogliatoi i cartellini rossoblu risultando eccessivamente permissivo ed in alcune circostanze addirittura clemente. Esposito si arrangia quindi come può a reggere ai maltrattamenti avversari e ad imbastire azioni offensive incisive e pericolose. Risulta comunque protagonista di una buona prova nonostante gli si possa rimproverare una carenza di cinismo e concretezza in fase conclusiva. Le due squadre dunque si annullano badando maggiormente a sostenere la fase difensiva. L’Afragolese prova a mantenere il pallino del gioco senza riuscire però ad impensierire i padroni di casa. E’ di matrice rossoblu la prima conclusione della partita degna di nota: al 16’ con Aracri ma la sua conclusione risulta fuori misura. Dall’altra parte Di Lorenzo si fa vedere alla mezz’ora, con una conclusione che Provitolo blocca senza grossi problemi. Pochi minuti dopo Esposito sfiora il gol in contropiede con un tiro che non trova lo specchio della porta.

IL PAREGGIO – La ripresa è praticamente la fotocopia dei primi 45 minuti.  L’Afragolese trova il vantaggio con Aracri. L’esterno viene pescato in area da Caso Naturale e di piatto fa 1-0. Gli ospiti sfruttano la proverbiale amnesia difensiva granata passando, bisogna dirlo, immeritatamente in vantaggio. Al 67’ Lamberti rimedia ad un rinvio errato con un ottimo intervento su Caso Naturale. La Puteolana riesce a portarsi ad un centimetro dal pareggio con Esposito che a tu per tu con Provitolo non insacca. Passano pochi minuti ed arriva il pareggio con la firma di Guarracino di testa su una sponda dalla sinistra insacca in rete. Nel finale c’è tempo per l’espulsione di Di Palma per un intervento scomposto del numero 11 Sowe ed infine per la chance di Esposito che sfiora il 2-1. La Puteolana conquista così un altro pareggio, il quarto in cinque gare di campionato dall’arrivo di Campilongo (a cui si aggiunge il pareggio in coppa con gara poi vinta ai rigori). La squadra, come spesso accaduto quest’anno, ha atteso di subire il primo schiaffo per destarsi e trovare la giusta reazione di carattere rabbiosa che forse sarebbe necessaria dall’inizio per provare ad imporsi sulle avversarie, soprattutto quando il campo fotografa una classifica bugiarda e valori che si equivalgono.

IL TABELLINO

PUTEOLANA: Lamberti, D’Ascia, Avella, Varchetta (71′ Grieco), Amelio, Di Lorenzo (62′ Di Palma), Marzano (65′ Iadaresta), Gatto (90′ Fontanarosa), Arrivoli, Esposito, Guarracino (84′ Catinali). A disp.: Maiellaro, Di Palma, Romano, Di Giorgio, Giuliani. All.: Campilongo

AFRAGOLESE: Provitolo, Cordato, Virgilio, Mansi, Picascia, Aracri, Esposito, Longo, Caso Naturale, Percuoco, Langone (46′ Romeo e dal 87′ Sowe). A disp.: Rendina, Esempio, Manco, Di Leo, Forte, Lippo, Murolo All.: Agovino

Luxury Chic
Spazio disponibile
Testa Slot
Non Pesa
Thun Pozzuoli
Lovable Pozzuoli
Lovable Pozzuoli
Nello Savoia Sindaco di Bacoli
Antica Pasticceria Del Giudice
Nina Shoes & Bags
Giosi Ferrandinoi
Allianz Di Bonito
De Vizia