Nulla ha potuto sui gol Luigi Compagnone
Nulla ha potuto sui gol Luigi Compagnone

MONTE DI PROCIDA – Una Puteolana ai limiti della perfezione per 63′ cede nel finale contro il forte Pimonte, uno 0 – 3 che assolutamente non racconta bene l’andamento della gara. Prologo alla gara 1 minuto di raccoglimento in memoria della giovane Valentina Schiano deceduta martedì in un tragico incidente d’auto.

LA GARA – Pronti via è subito palla gol Pimonte che con Balzamo prova a passare in vantaggio, vantaggio scongiurato da un prodigioso intervento di Compagnone. Da questo momento in poi salgono in cattedra i giovani granata, che collezionano almeno 3 nettissime palle gol. La prima se la costruisce da solo Nicolella che prende la linea di fondo e manda nel panico la retroguardia avversaria, ma al momento del tiro viene chiuso in scivolata a portiere quasi battuto. Dopo pochi minuti è Casolare ad avere la palla buona ma Apuzzo è bravo a restare in piedi ed ipnotizzare l’esterno granata. La terza palla gol è sui piedi di Mele bene imbeccato dall’ottimo Pastore, ma la difesa chiude al momento del tiro. Si va al riposo sullo 0 – 0 che sta stretto alla Puteolana.

IL SECONDO TEMPO – La ripresa inizia così come era finita la prima frazione con la Puteolana a comandare il gioco e il Pimonte a difendersi. I granata al 50′ collezionano la più clamorosa delle palle gol, con Nicolella che supera il portiere con un pallonetto ma i bianco blu salvano sulla linea. Al 17′ Aruta, fino a quel momento annullato da Gargiulo entra in aerea, lo stesso Gargiulo lo affronta in maniera scomposta per il direttore di gara è rigore e ammonizione, giallo che costa caro al Gargiulo che era già gravato di un cartellino e se ne va negli spogliatoi. Sul dischetto va Aruta che fa 1 – 0. I granata subiscono il colpo e il Pimonte ne approfitta, addormentando il gioco anche grazie al direttore di gara che consente una melina ben oltre il consueto, con Aruta che si erge a simbolo di ostruzionismo possibile innervosendo una gara fino a quel momento tranquillissima. Con la Puteolana riversata in avanti il secondo ed il terzo gol, siglati da Aruta e Balzamo, la logica conseguenza delle cose. Uno 0 – 3 decisamente pesante ingiusto verso forse la migliore Puteolana dell’anno.

TABELLINO

PUTEOLANA 1909: Compagnone, Tommasino, Carandente, Leonardi, Gargiulo, Nicolella (Apollo 45′ st), Ventrone (36′ Magurno), Casale, Casolare (Bennato28′), Pastore, Mele. Panchina; De Simone, Mecchi, Apollo, Eguakun, Liccardo, Bennato, Magurno. All, Iumiento

PIMONTE. Apuzzo, Gallo (Durazzo 34′ st), Terlino, Longobardi (Angelino 22′ st), Varriale P, Troiano, Pelagione, Sorrentino, Aruta, Balzamo, Varriale (Raffone). Panchina: Longobardi P., Attianese, Appuzzo G., Durazzo, Raffone, Siano, Angelino.

Arbitro: Chianese (Na)

Reti: 18′ 35′ Aruta, 45′ Balzamo

Ammoniti: Gargiulo, Nicollela (P). Espuslo Gargiulo per doppia ammonizione al 18′ st