bacolisibillavssangiuseppematchBACOLI –   La Bacoli
Sibilla 1925 batte per 2-1, un buon San Giuseppe, che nella seconda frazione di gioco riesce ad accorciare le distanze, e prova anche a pareggiare.

LA GARA – I sibillini sentono il forte bisogno di trovare il riscatto dopo la sconfitta della scorsa domenica contro la Nuova Ischia:  al 2′ l’attaccante Fabio Cifani viene atterrato in area avversaria ma l’arbitro non concede il rigore. Grande prestazione per Enzo Lepre che all’8 diviene autore di un bel tiro da fuori area. Cerca il gol anche l’under Rigotti, che tira sul lato sinistro della porta difesa da Rastiello, ma l’estremo difensore gialloblu blocca il tutto. La Sibilla cerca il gol del vantaggio, un desiderio che viene ben presto esaudito: al 33′,  Cifani in area calcia, il portiere ospite respinge, e dal rimpallo si inserisce Lepre, come un fulmine, che realizza l’1-0. Nei minuti di recupero, al  47′, un febbricitante  Mazzeo realizza il raddoppio: a tu per tu con il portiere avversario, lo scavalca con un tiro preciso che si insacca alle spalle di Rastiello. Il primo tempo si chiude sul 2-0 per i biancoazzurri. Nel secondo tempo il San Giuseppe cerca di reagire, nonostante la stessa Sibilla provi a cercare il terzo gol:  al 17′ arriva il gol degli ospiti da cross di Urna per Nappi, che svetta di testa, battendo Esposito, siglando il 2-1.  Qualche minuto più tardi la difesa gialloblu, toglie la gioia della doppietta, ad Enzo Lepre: al 26′ l’esterno d’attacco si dirige verso la porta del San Giuseppe, riesce a superare il portiere ospite, la palla sta per entrare in rete ma viene respinta dall’intervento del difensore gialloblu, che di testa spedisce in angolo. Tante le occasioni da ambo le parti,  sul finire la Sibilla, resta in 10 uomini, per espulsione dell’under Romano, a pochi minuti dal suo ingresso in campo. Dopo un lunghissimo recupero di ben 7 minuti, il sig. Fabio Della Corte della sezione di Napoli, fischia la fine del match.
LE REAZIONI POST GARA. Tra i protagonisti del match, c’è Enzo Lepre, che a fine gara dichiara: «Oggi era importante vincere, al di là di chi ha realizzato i gol, l’importante è che sono arrivati. L’unica cosa che contava era conquistare questi 3 punti, vista anche la prestazione della scorsa settimana ad Ischia, dove abbiamo perso immeritatamente. Ma oggi ce l’abbiamo fatta, sappiamo anche soffrire, e reagire. E’ stata una vittoria nata da un impegno corale di tutta la squadra, che ha corso per tutta la partita».

Lo stesso tecnico Antonio De Stefano, afferma: «Vittoria molto sofferta, ma questo testimonia, il grande sacrificio dei ragazzi. Oggi avevamo in campo calciatori come il neo acquisto Serino, che non giocava 90′ minuti continui dallo scorso febbraio, Cifani che è in fase di recupero, lo stesso Mazzeo, che ieri sera aveva la febbre a 39. Questi tre punti sono importanti, sopratutto dopo la grande prestazione che abbiamo fatto domenica scorsa, il primo tempo è stato ad altissimi livelli. Ringrazio i miei ragazzi, e mi complimento anche con la squadra avversaria che è stata un osso veramente duro. Bisogna lavorare tanto, miglioreremo di sicuro, il primo tempo spettacolare che abbiamo fatto, mi fa sperare che raddrizzando qualche errore, possiamo essere autori di un grande campionato».

TABELLINO.

Bacoli Sibilla 1925: Esposito, Cuomo (’99), Pollio ’97(33’st Romano ’97), Costagliola (K), Carezza, Serino, Lepre, Napoletano (39’pt Vallefuoco), Cifani(18’st Manco), Mazzeo, Rigotti (’98)

A disposizione: Pietrangeli ’98, D’Apice ’99, Capuano, Massa

Allenatore: De Stefano

San Giuseppe: Rastiello, Lidrone, Iervolino M. ’98(1’st Savarese ’98), Iervolino V., Menzione ’99, Silvestri, Nappi, Palma (K 1’st Urna), Ilardi ’97, Flauto (30’st Massa), Galasso

A disposizione: Parenti ’98, Caldarelli ’00, D’Auria ’97, Criscuoli

Allenatore: Cutolo

Reti: 33′ pt Lepre, 47′ pt Mazzeo, 17′ st Nappi

Ammoniti: Costagliola, Rigotti, Lepre, Ilardi

Espulso: Romano

Recuperi: 3’pt, 7’st

Note: Match disputato a porte chiuse