rinbacsibSAN GIORGIO A CREMANO – Allo Stadio “Paudice” di San Giorgio a Cremano giunge la prima vittoria in trasferta per la squadra del tecnico Antonio De Stefano: partita di carattere, per i biancoazzurri, che si sono confrontati con un avversario grintoso.

LA GARA – La partita si apre in maniera equilibrata al 21′ sono i padroni di casa che conquistano una punizione a destra dell’area sibillina, si incarica di realizzarla Sansone, ma trova pronto il portiere under, Pietrangeli, classe ’98, tra i migliori in campo. La Bacoli Sibilla al 24′ riesce a conquistare una punizione al limite dell’area, realizzata da Capitan Costagliola, che però si infrange sulla barriera. Ma qualche minuto più tardi, al 28′, splendido Mazzeo, che a tu per tu con Sopano, realizza il gol del vantaggio per i biancoazzurri, che esplodono di gioia. Sul finire del primo tempo, al 40′, il solito Lepre diviene autore di una bella azione personale, entrando nell’area della Rinascita Sangiovannese, calcia di destro, ma il tiro va sull’esterno della rete.

SECONDO TEMPO – La seconda frazione di gioco si apre con la Sibilla in avanti, già al 3′ con l’under Pollio, che da fuori aria, calcia ma trova pronto il portiere Sopano. Più tardi al 19′ bella incursione di Lepre che non riesce a trovare il favore della rete, e al 21′ anche Vallefuoco tenta di raddoppiare il risultato. Al 27’del secondo tempo la Rinascita Sangiovannese mette in atto una pericolosa incursione ad opera di Sansone, al quale si oppone il portiere sibillino, Pietrangeli, autore di una super parata. I ragazzi di De Stefano cercano il secondo gol, che però non giunge, e il match si chiude sullo 0-1 in favore dei biancoazzurri.

DOPO GARA. A fine gara soddisfatto il difensore biancoazzurro Andrea Serino, afferma: «Questo di oggi è un risultato importantissimo per come è andata la partita, per la battaglia che c’è stata: è stata una partita maschia sul versante dell’aggressività e sull’agonismo. Siamo stati bravi a ribadire colpo su colpo, sopratutto nei primi venti minuti, abbiamo svolto una buona gara, non abbiamo rischiato nulla. Grande prova di maturità, ma c’è ancora molto da migliorare. Abbiamo intrapreso la strada giusta, ci portiamo a casa questo buon risultato, ma il campionato è ancora lungo». Lo stesso tecnico Antonio De Stefano, dichiara: «Siamo un gruppo importante, non ne ho mai avuto dubbi, ma partite del genere ti danno la consapevolezza che si sta svolgendo un buon lavoro. Senza presunzione dico che da un punto di vista umano, mi prendo il merito, di aver costruito un gruppo importante e coeso. Abbiamo svolto una buona gara contro un avversario che ha svolto una partita grintosa, di pressing, però abbiamo ribattuto colpo su colpo, e portiamo a casa tre punti meritati».

TABELLINO.

Rinascita Sangiovannese: Sopano, Mignona ’98, Mazza ’99 (35’st Orlando ’99), Merolla, De Rosa, Scognamiglio, Sansone, Silvestro (1’st Pascucci), Imparato K, Cardone (22’st Giorgio ’97), De Marino ’98 .A disposizione: Cascella, Maglione ’97, Di Costanzo, Ricciardi

Allenatore: De Falco

Bacoli Sibilla 1925: Pietrangeli ’98, Cuomo ’99, Pollio ’97 (Rigotti ’98), Costagliola K, Carezza, Serino, Lepre, Vallefuoco, Cifani (18’st Capuano), Mazzeo, Massa (5’st Esperimento). A disposizione: Esposito, D’Apice ’99, Barbato ’98, Manco

Allenatore: De Stefano

Rete: 28’pt Mazzeo

Note: Ammoniti: Mazzeo, Lepre, Vallefuoco, Rigotti, Capuano, Costagliola, Merolla, De Rosa, Scognamiglio, Sansone, Imparato. Espulsi: Costagliola, Merolla, De Stefano, De FalcoRecuperi: 3’pt, 5’st