SIBILLA-PONTICELLIBACOLI – La Bacoli Sibilla 1925 batte in scioltezza il Ponticelli e conquista il primo posto, sfruttando appieno il passo falso dell’Acerrana. Una squadra in continua crescita che ha creduto profondamente nelle sue capacità e volendo a tutti costi il primato che conta. Una bella domenica con la doppietta di Franco Palma e il goal di capitan Costagliola, che consolida sempre di più la striscia positiva di sei vittorie consecutive che partono dall’Arzano, passando per il Plajanum Chiaiano fino ad arrivare a quella odierna contro il Ponticelli. All’intervallo della gara la società e l’Amministrazione Comunale hanno premiato il giovane bacolese Dario Festa, medaglia di bronzo ai Campionati Nazionali di Taekwondo cinture nere nella categoria 63kg a Riccione nei giorni 12-13 dicembre 2015.

LA GARA – Passando al vivo della gara, la Bacoli Sibilla 1925 vuole i 3 punti a tutti i costi e al 4′ minuto arriva un’occasione da una punizione fuori area tirata da capitan Costagliola, che tira alto e va fuori. Una timida reazione arriva dal Ponticelli che al 9′ minuto vuole cercare di violare la porta di Del Giudice con Pulcraro, il migliore in campo per il Ponticelli, che però si chiude con un nulla di fatto. Al 13′ comincia a far sentire sempre di più la sua presenza in area Franco Palma che diviene auture di un bel tiro centrale in area che costringe Uliano a smanacciare in calcio d’angolo. Le emozioni continuano e al 15′ minuto da un’incursione di Caputo, che si è dimostrato essere uno dei protagonisti del match, arriva un cross che scorre davanti alla porta di Uliano, oramai battuto, e Mazzeo non realizza a rete. Il goal arriva al 24′ da mischia in area Franco Palma realizza il primo goal della partita facendo esplodere il Chiovato in una bolgia di autentica gioia. L’impegno di Capitan Costagliola viene ripagato al 37′ quando su passaggio di Palma, realizza di testa il goal del 2 a 0. Sullo scadere del primo tempo potrebbe arrivare anche la gioia del 3 a 0: al 42′ da una bell’azione azione Mazzeo prova a concludere a rete ma il tiro va fuori.
LA RIPRESA – Il secondo tempo riparte con i bianco azzurri alla ricerca del terzo goal, con Caputo che si attesta uno tra i protagonisti del match, che con incursioni e guizzi, mette a disposizione dei colleghi dell’attacco un potenziale davvero micidiale. Al 14′ minuto Costagliola cerca la doppietta personale, con un bel tiro che viene parato dal portiere.
Ma al 20′ minuto la gioia della doppietta attiva per Franco Palma, che su assist di Mazzeo realizza un bel tiro centrale che batte per la terza volta Uliano, che nulla può.
Al 33′ il Ponticelli accorcia le distanze con Velardi, auturo del goal della bandiera per la Squadra ospite. La Bacoli Sibilla 1925 resta pericolosa fino al fischio finale con una doppia traversa, la prima presa al 36′ minuto dI Circelli e la seconda presa dallo stesso Mazzeo, al 43′ minuto.

FRANCO PALMA – Colmo di gioia Franco Palma a fine partita: «Questa città ha veramente un qualcosa di straordinario. Ti coinvolge, ti trasmette entusiasmo. Ora abbiamo fatto solo un piccolo passo verso l’obiettivo finale. Siamo contenti e ci godiamo questo momento, insieme a questi fantastici tifosi che sono a dir poco straordinari. Vederli così in massa e soprattutto con una tribuna ricca di donne e bambini è un motivi di grande orgoglio. La dedica? A mia figlia che oggi era sugli spalti a sostenermi. Saluto i lettori di Cronaca Flegrea augurando a voi tutti un Buon Natale a tutti a voi e alle Vostre Famiglie».
TABELLINO

BACOLI SIBILLA 1925: Del Giudice G., Esperimento, Zinno, Costagliola, Illiano L., Esposito, Coppola, Caputo (22’st D’Auria), Palma (45’st Cavaliere), Mazzeo, Massa (30’st Circelli). A disp.: D’Aniello, Scamardella, Del Giudice M, De Luca. All. Gennaro Illiano
PONTICELLI: Uliano; Ricciardi, Tricinelli, Lucignano, Fortunato, Incarnato, Pulcrano, Nebboso, Licciardi (24’st Licciardi), Velardi, Esposito. A disp. Russo, Grieco, Volpe, Ranavolo, De Martino, Veneruso. All.Ferraiuolo Antonio
MARCATORI: 24’pt Palma, 37’pt Costagliola, 20’st Palma (BS); 33’st Velardi (P)
Ammoniti: Coppola (BS); Fortunato, Licciardi (P)
Arbitro: Francesco Balzano di Torre del Greco
Spettatori: 600 circa
Angoli: 4-2. Recuperi: 1’pt., 4’st.