Capitan Caccavale è in risalita di condizione dopo l'infortunio alla spalla

POZZUOLI – Con la rabbia dei due punti persi in maniera balorda contro il Forio e la convinzione di una crescita costante dello stato di forma (anche grazie al recupero degli infortunati) la Puteolana 1909 prepara la sfida di domenica prossima in casa del San Giorgio. Una gara che gli uomini di mister Gargiulo vogliono vincere a tutti i costi, contro un avversario in crisi ma che venderà certo cara la pelle. Il Forio è sopra di un solo punto ed ospita l’ostico Stasia, il Miano (lontano 7 lunghezze) va a Quarto, la vittoria per i granata potrebbe significare ritrovarsi di nuovo al quart’ultimo posto ed accorciare sul Miano, in affanno nelle ultime settimane. In settimana  i granata si sono allenati in maniera serrata proprio cercando di far crescere la condizione degli infortunati. Rispetto a domenica mister Gargiulo può contare sulla condizione in crescita dei giocatori che sono stati fermi a lungo. Assente sicuro il laterale di difesa Giovanni Gritti alle presa con una infiammazione muscolare.

 

L’AVVERSARIO – Il San Giorgio arriva da 3 sconfitte consecutive, i vesuviani paiono, dopo un buon girone di andata, essere avversario non impossibile, ma in casa di certo venderanno carissima la pelle.  A quota 26 il San Giorgio ha bisogno di ancora qualche punticino per ritenersi salvo del tutto ed è proprio sul terreno amico del Paudice che i vesuviani vorranno cercarli. Anche perchè i prossimi incontri saranno tutt’altro che agevoli per gli avversari dei granata