Flegree a caccia della salvezza in eccellenza
Flegree a caccia della salvezza in eccellenza

CALCIO ECCELLENZA –  Inizia sabato il girone di ritorno del campionato di Eccellenza Campania. Un girone per le tre flegree utile a conquistare la salvezza. Sembra essere un discorso purtroppo quasi tutto flegreo la lotta per non retrocedere, con la Puteolana 1909 ultima a 10 punti, il Quarto più sopra e la Sibilla a 16 in attesa dei tre punti che arriveranno dal giudice sportivo dopo la gara non disputata contro il Campania Ponticelli, ma certo non tranquilla. La formula di Eccellenza prevede tre retrocessioni: una diretta per l’ultima classificata, e le altre due che verranno dagli scontri play out tra quintultima e penultima, e quartultima e terzultima. Gare secche da disputare in casa della miglior piazzata.

 

QUARTO –  Campionato fino ad ora grigio per gli azzurri di Mazziotti prima, ed Amorosetti poi. Nemmeno l’avvento del mentore delle ultime due stagioni ha cambiato l’inerzia del campionato degli azzurri che continuano a stazionare nelle zone basse della classifica. Il mercato dicembrino ha portato tre importanti rinforzi tra gli azzurri con i ritorni  di Palma e Tucci in avanti e Gaveglia a centrocampo, Amorosetti spera che affidandosi ai “suoi pupilli” possa risollevare gli azzurri da questa brutta situazione. Scontro diretto domenica mattina al Giarrusso contro il Gladiator.

 

SIBILLA –  Partita per assicurarsi un posto tra i grandi, la Sibilla Bacoli si trova nel polverone salvezza ed ha praticamente smantellato la squadra costruita in estate. Hanno salutato  i colori azzurri in tanti: Tomacelli, Greco, Cirillo, Tufo, Liccardi, Napolitano. Per mister D’Aniello, subentrato a Nunziata, sono arrivati il jolly di difesa e centrocampo Ursumanno e l’attaccante Guarraccino. Anche se ora potenzialmente a quota 19 la Sibilla non può assolutamente stare tranquilla. Mission impossibile per gli azzurri domenica a Torre del Greco contro la Turris.

 

PUTEOLANA 1909 – Fanalino di coda a quota 10, la “909” è chiamata all’impresa per assicurarsi la permanenza in Eccellenza. La partenza del bomber Carnicelli ha complicato i piani di “via Ovidio”, che sono dovuti intervenire sul mercato in maniera differente al preventivato. In attacco è arrivato l’ex Sessana Marraffino ed il ’95 Coppola (dovrebbe arrivare anche l’ex Neapolis Matrecano), a centrocampo invece ecco Mugione che va a sostituire il partente Maturo. Arriverà anche un regista in queste ore in casa granata possibile e vicina la firma di Luigi Vitale vero “crack” per la categoria. Sabato a Pozzuoli arriva il Volla fare punti è un obbligo.