VICO EQUENSE – Allo stadio Massaquano di Vico Equense si affrontano, per la terza giornata del girone B di Promozione, Vico Equense 1958 e Asd Quartograd. Dopo la prestazione opaca tra le mura amiche del Giarrusso, i rossoblu cercano il riscatto sul campo di un Vico Equense in forma e reduce da un buon pareggio sul campo del Procida. In gabbia come un leone, mister Iaccarino segue la gara dagli spalti a causa della squalifica e, prima del fischio d’inizio, carica i suoi per una partenza sprint.

IL PRIMO TEMPO – Nemmeno il tempo di toccare la sfera che gli ospiti passano in vantaggio. 2’: calcio d’angolo dalla sinistra, sul pallone va Parisi Andrea, destro morbido per l’inserimento di Monda che, di testa, insacca alle spalle di Inserra. Boato per i supporters flegrei, gioia per Iaccarino che aveva provato a lungo lo schema in settimana. Il Quartograd vola sulle ali dell’entusiasmo, il Vico è gelato dalla rete fulminea degli ospiti. I padroni di casa provano ad attaccare centralmente ma la retroguardia flegrea chiude ogni linea di passaggio; le verticalizzazioni dei rossoblu creano non pochi problemi alla retroguardia dei costieri. Proprio da una verticalizzazione nasce l’occasione per la rete del raddoppio. 40’, Romano scatta sulla destra, dribbla due avversari, entra in area di rigore e viene atterrato: per il fischietto di Nocera Inferiore non c’è contatto ma addirittura simulazione dell’esterno flegreo. Incredibile svista, il contatto su Romano è netto: l’esterno del Quartograd è bravo nel dribblare l’avversario e spostare rapidamente la sfera prima di essere sgambettato. Dopo 1’ di recupero arriva il duplice fischio, squadre negli spogliatoi.

IL SECONDO TEMPO – In avvio di ripresa il Quartograd cerca la rete del raddoppio per chiudere la gara. Al 51’ Parisi Andrea ci prova col destro dopo essersi accentrato, facile la parata di Inserra. Al 56’ i padroni di casa cominciano a reagire: Mosca dribbla due avversari e, da posizione defilata, calcia in porta: la conclusione, violenta e precisa, è deviata da Compagnone in corner. 64’, cross dalla sinistra, Mosca sfiora di testa colpendo l’esterno del palo. 78’, ancora Mosca: destro dalla trequarti, Compagnone blocca in due tempi. Pochi minuti dopo Compagnone si supera sul baby Staiano: destro potente dal limite, con la mano di richiamo l’estremo difensore rossoblu devia sulla traversa. Il Quartograd soffre ma non molla trascinato dalla velocità di Gonzales e dalla forza di Monda. Dopo ben 7’ di recupero arriva il triplice fischio. Seconda vittoria per i flegrei e seconda vittoria esterna. Ennesima prestazione da incorniciare, gara di carattere e di qualità nella prima frazione ma anche di sofferenza nella ripresa quando le energie cominciano a scarseggiare. Il Quartograd stringe i denti, rischia in qualche occasione ma porta a casa tre punti importantissimi per il prosieguo del campionato. In arrivo al Giarrusso domenica prossima, infatti, c’è la corazzata Virtus Ottaviano. Calendario di fuoco per i flegrei che dovranno affrontare, una dopo l’altra, le prime della classe.

TABELLINO VICO EQUENSE VS ASD QUARTOGRAD

Vico Equense (4-4-2): 1 Inserra (94’ Mosca V.), 2 Imperato, 3 Savarese (53’ Staiano D.), 4 Staiano G., 5 Raganati, 6 Porzio, 7 Ostieri, 8 Apuzzo (65’ D’Esposito), 9 Mosca M., 10 Trapani, 11 Borriello (65’ Balestrieri). A disp.: Miccio, Fiore, De Simone. All.: Tommaso Spano
ASD Quartograd (4-3-3): 1 Compagnone, 2 Parisi Ant. (60’ Falivene), 3 Fruttaldo, 4 Baiano (68’ Intignano), 5 Saady, 6 Spadera, 7 Romano (55’ Gonzales), 8 Shassah (90’ Frattini), 9 Monda, 10 Torino, 11 Parisi And. (69’ Sorriso). A disp.: Gaeta, Di Criscio. All.: Luigi Iaccarino
Marcatori: 2’ Monda
Ammoniti: Baiano, Balestrieri, Romano, Shassah
Arbitro: Gaeta sez. Nocera Inferiore
Primo assistente:  Mignogna sez. Castellammare di Stabia
Secondo assistente:  Giangreco sez. Salerno

Ufficio stampa ASD Quartograd