POZZUOLI – Reduce dall’esaltante vittoria in trasferta con il Plajanum, vittoriosi per 5-1 i ragazzi di mister Tiziano Montefusco, il Rione Terra questo weekend ospita l’Ottaviano per un altro match dal sapore playoff. Flegrei ancora lontani dal Conte: sabato 25 gennaio si gioca infatti a Monte di Procida. Al Vezzuto-Marasco (sfida a porte chiuse) calcio d’inizio fissato alle 14.30.

MAISTO CARICA I COMPAGNI– Sull’onda dell’entusiasmo, la corsa ai playoff del Rione Terra passa anche dai piedi vellutati dell’esperto Vincenzo Maisto, al quale mister Montefusco ha affidato le chiavi del centrocampo gialloblu. Queste le sue parole a poche ore dal match: “Noi scendiamo in campo con l’obiettivo di vincere ogni partita, dal campo dobbiamo uscire stremati, senza avere rammarichi dando sempre il massimo – spiega il numero quattro dei flegrei – con l’Ottaviano dobbiamo riscattare l’immeritata sconfitta nella partita di andata dove dominammo senza tuttavia riuscire a raccogliere punti. Sono una squadra ben messa fisicamente con un attacco pericoloso ed una difesa solida. Vogliamo accorciare le distanze dal vertice, non possiamo fallire questa sfida. Non dobbiamo porci limiti, sabato sarà un bella partita. – Maisto è tra i più esperti di un gruppo giovane e coeso come ci tiene a sottolineare – si è formato davvero un bel gruppo, squadra, staff e società remano nella stessa direzione. Ci stiamo divertendo, l’allegria porta risultati. Rapporto con Montefusco? Lo conosco bene, è un allenatore giovane, ambizioso che tratta calciatori in maniera eccezionale. L’anno scorso ha vinto a Pianura e quest’anno sta dimostrando le sue enormi qualità ad un livello ancora più elevato“.