ennioBACOLI –  Si soffrirà fino alla fine per conquistare la promozione in casa Bacoli Sibilla 1925,  che chiude a reti bianche l’ultima partita casalinga della stagione contro una tosta Acerrana, rinviando la festa promozione all’ultima di campionato contro il Real Qualiano. Squadre che hanno tenuto ritmi alti per tutto il match, con i biancoazzurri che hanno avuto buone occasioni non capitalizzate, per via di una netta opposizione del portiere granata Cerreto tra i migliori in campo per la formazione ospite.

LA CRONACA –  Entrando nel vivo della partita al 7′ è il solito Marco Mazzeo che ha l’occasione di andare in rete, un gol che non arriva per via di una bella parata di Cerreto. Al 20′ è il vice bomber Franco Palma ad andare vicino al gol con un bel tiro che però va fuori, ma al 28′ risponde l’Acerrana con De Micco, che costringe Gianluigi Del Giudice ad una parata in due tempi. Al 31′ Mazzeo diviene autore di un bel colpo di testa che da l’illusione del gol e qualche minuto più tardi, De Micco dei granata, diviene autore di un bel tiro al quale sicuro si oppone il giovane portiere sibillino Del Giudice. Nella seconda frazione di gioco la Bacoli Sibilla 1925 inizia in avanti: al 2′ minuto Cerreto si supera nuovamente su una punizione ad opera di Capitan Costagliola, e al 13′ sarà Gianluca Coppola a divenire autore di un bel tiro da fuori area parato dal portiere granata. Bisogna sottolineare la bella prestazione per i sibillini di Gianluca Coppola, che si è distinto nel corso di tutto il match, cercando anche il gol, ed ottima altre sì è stata la prestazione di Davide Esperimento che non ha sprecato mai nessun pallone nel corso della gara, facendosi trovare sempre presente quando necessario. Occasione per super Mazzeo al 24′ con un bel tiro defilato, e verso il finire ancora il bomber cerca di realizzare il gol della vittoria, che però non arriva. Una buona Acerrana che tra i suoi migliori in campo annovera il portiere Cerreto, De Micco e Rivetti, sempre presenti nel corso della partita.

POST GARA – A fine gara il Direttore Sportivo Carmine Ennio, che ha costruito la squadra sibillina dalle fondamenta, riuscendo a portare a Bacoli nomi come Mazzeo, Babù, Palma, dichiara: «Oggi non possiamo recriminare davvero nulla, tranne il risultato, che ci vede pareggiare, abbiamo avuto 4/5 palle gol, alle quali si è opposto il portiere Cerreto, che è stato davvero superlativo. Bisogna ora guardare già al match con il Real Qualiano, per conquistare la definitiva vittoria di questo campionato. Anche in questa categoria si evidenzia come nessuna squadra ti regala niente e bisogna lottare fino alla fine. Noi abbiamo iniziato tardi a costruire la rosa di questa squadra, che si è completata effettivamente tra novembre e dicembre. E’ stata un’annata dura, perchè molti grandi nomi come Mazzeo, Babù, Palma, sono andati in difficoltà in alcuni campi che non erano in erba sintetica, siccome sono giocatori squisitamente tecnici. Ma nonostante questo va un plauso a tutti loro che hanno avuto l’umiltà di calarsi nella Prima Categoria, nonostante abbiano calcato campi professionistici. Spero che dopo 8 mesi di battaglia, la settimana prossima possiamo raccogliere quel punto che ci decreta campioni del campionato, e festeggiare insieme ai tifosi, al sindaco Josi Gerardo Della Ragione, presidente onorario, che ha creduto tanto nel progetto Bacoli Sibilla 1925, insieme al Presidente Gennaro Capuano. Colgo l’occasione per fare un plauso ai ragazzi hanno avuto poco spazio nel corso del campionato, perchè quando hai in squadra grandi nomi è difficile conquistare una maglia da titolare, però sono stati sempre presenti ad ogni allenamento e ci hanno accompagnato in tutto il campionato, come Circelli, Scamardella, Gioiello, Massa, che ha giocato a fasi alterne. Perchè la vittoria non è solo di Mazzeo, Babù, ma è di tutti, dal magazziniere al massaggiatore. Ora bisogna preparare bene la gara contro il Qualiano, per noi dovrà essere una vera e propria finale di Champions, nella quale bisogna giocare a ritmi alti e fare la nostra partita. Ora iniziamo a conquistare questo campionato, poi dopo una settimana, come già ha affermato il Presidente Gennaro Capuano, inizieremo la programmazione per il futuro».

TABELLINO

Bacoli Sibilla 1925: Del Giudice G., Esperimeno , Zinno, Costagliola, Del Giudice M. , Esposito, D Coppola(49′ st Gioiello), Caputo(21′ st De Luca), Palma( 44’st Massa), Mazzeo, De Oliveira A disposizione: Scamardella, Caccavale, Capuano, D’Auria Allenatore: Gennaro Illiano

Acerrana: Cerreto, Di Buono, Piscopo, Russo, Passaro, Rivetti, Tufano, Di Sena( 45’st Divino), De Micco, Panico(45′ st Petrella), Sais(35′ st Assanti Gironda) A disposizione: Busto, Barbato, Buonincontro, Zito Allenatore: Massimo Borriello

Ammoniti: Cerreto(A), Costagliola (BS), Esposito( BS), Mazzeo( BS), Sais(A), Tufano(A)

Espulso: Massimo Borriello

Spettatori: 200 circa